Home / Sport / 1° Edizione Baywatch Freestyle

1° Edizione Baywatch Freestyle

Competizione di surf su pattìno di salvamento. La gara, organizzata dalla Società Nazionale di salvamento Sezione Fregene, si disputerà presso la spiaggia Singita, miracle beach (Villaggio dei pescatori – Fregene), a chiamata tra il 15 e il 3O Settembre 2O11, con condizioni di onda tra i 5O cm ed 1mt e vento moderato.

La valutazione verrà effettuata da 3 giudici esperti di pattìno:
– Federico Zaltron – Giudice competizioni di surf
– Salvatore Tomeo – 40 anni bagnino di salvamento
Presidente della Giuria sarà Virginio Designoribus, Comandante della Guardia Costiera di Fregene.

Verranno assegnati tre premi:

1. Montepremio per la surfata migliore
2. Targa per l’onda più grande
3. Targa per lo Stile

Le Heats saranno composte da 2 partecipanti alla volta per un tempo massimo di 15 minuti.

La iscrizione alla gara è aperta a tutti i candidati in ossesso del brevetto di salvataggio di mare.

Il costo della iscrizione è di 60 euro, la iscrizione dovrà essere effettuata inviando copia via email del brevetto di salvamento.

La metà del ricavato sarà dato in beneficienza all’UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali)

Sono invitati alla iscrizione i 10 bagnini considerati dalla organizzazione come i più esperti del litorale:

MICHELE BIANCHI
MAURIZIO FILACCHIONI
GIANNI BATTISTI
FEDERICO PAGANI
PIERO MASTINO
MARCO VIGNOTTO
ANDREA CURZI
DOMENICO PUTINO
ELIA SPANO’
ANDREA PICCININ

Il Dipartimento Emergenza Mare metterà a disposizione una ambulanza per la durata dell’evento, il servizio di sicurezza in mare con moto d acqua verrà effettuato dall’Istruttore K38 Angelo Mantovanelli.

A tutti i partecipanti è concesso gareggiare con il proprio pattìno anche se l’evento metterà a disposizione 2 pattìni adeguati ed attrezzati per la gara.

REGOLAMENTO DI GARA 2011

1) Le batterie avranno una durata minima di 15 minuti e le finali avranno una durata minima di 15 minuti.La durata sarà stabilita dal Contest Director e dal Capo Giudice.
2) Il massimo numero di onde surfabili sarà dieci e si conteggeranno le migliori due.
3) Il timing ufficiale delle heats sarà seguito dallo speaker o, in assenza di questi, dal Capo
Giudice.Un segnale visivo e, se possibile, un annuncio, indicheranno gli ultimi cinque minuti della batteria.Una sirena dovrà essere usata per indicare l’inizio e la fine delle batterie. Un suono per l’inizio e due suoni , intervallati, per la fine. Il Capo Giudice indicherà lo start delle batterie.La fine ufficiale della batteria sarà quando il primo suono di sirena sarà udito dall’head judge, che, a quel punto, segnalerà alla giuria di non valutare più le onde.In caso di malfunzionamento della sirena sarà valido il solo segnale visivo (disco)
4) Il tempo di durata di una batteria non può venire esteso per alcun motivo dopo l’inizio della stessa. Qualora per circostanze impreviste, una heat dovesse venire interrotta, essa verrà ripresa dal punto in cui l’interruzione è avvenuta, senza estensione del tempo massimo, tuttavia l’Head Judge in accordo col Contest Director, potranno decidere di far ridisputare la batteria per intero solo qualora, al momento dell’interruzione, nessuno dei surfers impegnati si sia trovato in condizione di vantaggio o se, per cambiamento delle condizioni sia impossibile per i giudici mantenere la stessa scala di giudizio.
5) La gara è aperta a tutte le persone in possesso del brevetto di salvamento. Previa iscrizione
6) A tutti i partecipanti è concesso gareggiare con il proprio pattino anche se l’evento metterà a disposizione 2 pattini adeguati e attrezzati per la gara.

PROGRAMMA

ORE 13.00 Riunione dei partecipanti e assegnazione heats

ORE 13.30 Spettacolo Free Style Moto d’acqua con Valerio Calderoni

ORE 14.00 Inizio gara

ORE 19.30 Termine Gara

ORE 19.40 Aperitivo al Singita miracle beach per gli iscritti alla competizione

ORE 20.00 Premiazione

Cerca anche

stop bullying

STOP AL BULLISMO – STOP BULLYING: campagna promossa da Legio XIII Roma, Vivere da Sportivi e Fiamme Oro Rugby contro il bullismo

”STOP AL BULLISMO – STOP BULLYING, campagna promossa da Legio XIII Roma – Vivere da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *