Home / Ambiente / Abbattimenti di pini a via Bertolotto: i cittadini protestano
ricci

Abbattimenti di pini a via Bertolotto: i cittadini protestano

Ricci, capogruppo municipale dei Verdi: ‘occorre verificare la regolarità dei tagli’.

Proteste dei cittadini per il “misterioso” abbattimento di molti pini a via Angelo Bertolotto, ad Ostia Levante, dove sono in corso dei lavori di riqualificazione del manto stradale, dei marciapiedi, di nuovi parcheggi e di caditoie per la raccolta delle acque piovane. I residenti, preoccupati per i tagli, hanno segnalato l’accaduto ai Verdi di Ostia che ormai denunciano una “vera e propria caccia agli alberi nel XIII municipio”.
Tonino Ricci (nella foto), capogruppo del partito ambientalista a via Claudio, insieme a Nando Bonessio, presidente regionale dei Verdi, ha presentato una segnalazione al Corpo forestale dello Stato ed al X Dipartimento del Comune di Roma per chiedere la verifica della regolarità e copia dell’autorizzazione relativa agli abbattimenti in corso. Secondo Ricci e Bonessio starebbe subendo un attacco senza precedenti, provocando le giuste proteste di tanti cittadini che non comprendono le ragioni di questi tagli”.  Il Presidente regionale dei Verdi intende continuare a  vigilare e, se necessario, a denunciare gli eventuali abusi affinché si faccia chiarezza su interventi, che starebbero impoverendo un grande tesoro naturalistico e paesaggistico del territorio. I residenti di via Bertolotto tornano a farsi sentire. Dopo aver protestato per  il   degrado della strada e del marciapiede, dove sono finalmente in corso gli attesi lavori  di rifacimento previsti nel Piano straordinario del comune di Roma, partito dall’estate scorsa, adesso la “perplessità” per questi tagli. I cittadini intendono sapere se sono riferibili allo stato di salute delle piante.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

20150316_172824

Marsella (Casapound), giro con i residenti a Dragona tra degrado e insediamenti Rom

“Ieri pomeriggio, accompagnati da alcuni residenti, siamo stati a Dragona per documentare la presenza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *