Home / Cronaca / Accoltellato nell’androne di un palazzo

Accoltellato nell’androne di un palazzo

ennesimo fatto di sangue in un palazzo di Nuova Ostia.

Accoltellato nel portone di casa dell’amico. I carabinieri stanno indagando a trecentosessanta gradi per ricostruire questo ennesimo fatto di sangue che si è consumato la scorsa notte a Ostia. In quella Nuova Ostia dove un paio di settimane fa è stato freddato con un colpo di pistola in pieno giorno un giovane pregiudicato di 25 anni da un coetaneo, anch’esso pregiudicato. Protagonisti del nuovo episodio criminoso, stavolta un accoltellamento dove per fortuna il morto non c’è scappato, sono ancora una volta dei giovani con precedenti penali.
Entrambi di 25 anni. Stavolta, teatro dell’agguato non è stato né un appartamento né un pianerottolo dei famigerati Lotti bensì l’androne di un palazzo di via Costanzo Casana dove ieri sera intorno alle 10 uno dei due giovani è stato aggredito e quindi ferito alla gamba, al braccio ed al torace con un coltello da qualcuno che poi è fuggito. Secondo la versione fornita dalla vittima ai militari, si era recato a casa dell’amico ma è stato accoltellato per ragioni che al momento sembrerebbe non avere alcuna intenzione di rivelare. Stessa mancanza di “collaborazione” da parte dell’amico è stata riscontrata dagli uomini dell’Arma.

Il ferito, che è stato trasportato al Grassi e sottoposto alle cure del caso, ne avrà per qualche giorno. Il 25enne ha qualche precedente per porto abusivo di armi e altro: al momento non ha un’occupazione. Compito degli inquirenti sarà ricostruire la dinamica di questo fatto sanguinoso.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *