Home / Curiosità / Acilia, presso gli istituti scolastici bambini e ragazzi imparano il Karate

Acilia, presso gli istituti scolastici bambini e ragazzi imparano il Karate

Iniziati in questi giorni le lezioni di prova presso la scuola Piero della Francesca.

Grande entusiasmo presso l’Istituto Piero della Francesca di Acilia: nei giorni di lunedì, martedì e mercoledì circa 150 tra piccini e ragazzi (maschi e femmine) delle scuole elementari e medie hanno svolto una lezione di prova di arti marziali. È proprio vero: tale pratica non ha età ed è adatta a tutti, uomini e donne, bambini e anziani. E i bambini quando iniziano da piccolissimi diventano anche più bravi!

Le tecniche instaurano nei bambini anche eleganza fisica, soprattutto il Karate, vicino ad una danza in movimento; a livello mentale favoriscono forte dimensione caratteriale e, soprattutto nei praticanti di sesso femminile, senso di sicurezza per le capacità di autodifesa. L’attività fisica ha indubbiamente un effetto di miglioramento dello stato di salute ed agisce sulla prevenzione di problemi legati alla curvatura della colonna vertebrale (scoliosi, ma anche cifosi, lordosi, etc.). È fondamentale per l’armonico sviluppo della personalità; diventa uno strumento integrato all’educazione, di socializzazione e di equilibrio. Oltre ai benefici fisici, le arti marziali migliorano l’autoconsapevolezza, favoriscono l’emergere di aspetti della personalità che sono fortemente caratterizzanti ed adattivi. Tra i molti benefici psichici si sottolineano reattività, prontezza di riflessi, pianificazione mentale, conoscenza di sé e degli altri nonché mentalità sportiva, rispetto, coraggio ed altruismo. È verificato che esse aiutano a superare anche eventuali problemi relativi ad ansia, depressione e tutte le altre varie problematiche che possono insorgere durante la crescita. Le Arti Marziali, nonostante siano nate molto tempo fa negli antichi monasteri, fra cui quelli di Shaolin, vengono studiate ed impiegate ancora oggi non solo in palestra ma anche in centri terapeutici, Istituti scolatici, accademie di cinema, luoghi d’arte e di spettacolo e in tutti quegli ambienti in cui ogni giorno si ha a che fare con le sfide psicofisiche. Le lezioni continueranno ogni settimana dalle ore 16,30 presso la palestra del Circolo Didattico 168° del quartiere Acilia in Roma, via Telemaco Signorini 78, e chi non l’avesse già fatto può ancora iscriversi. Proprio grazie alla convenzione istituzionale con l’Associazione Sportiva di Anna Maria Carone, le famiglie che vogliono far crescere i propri figli con attività extra scolastiche potranno godere di costi municipali. Quest’anno, inoltre, è stato coinvolto per l’insegnamento delle arti marziali il m° Franco Gramsci, di recente rientrato dagli USA. Per anni si è allenato anche sotto la guida di maestri giapponesi e, in contatto diretto con lo Shaolin Temple di Los Angeles, è stato invitato ufficialmente in Cina a visitare i millenari Templi dei monaci guerrieri di Shaolin, luogo conosciuto in tutto il mondo dove le arti marziali ebbero inizio. Con alle spalle competenze e riconoscimenti di degna nota (inizia a soli 5 anni, vincitore di numerosi titoli nazionali ed internazionali, diplomato al CONI, Titolo di Stato in ambito pedagogico e con specializzazione Economo Dietista) il giovane istruttore, oltre ad essere conoscitore di tutte le arti marziali, per anni ha insegnato a bambini, ragazzi ed adulti dal karate allo yoga, dall’aikido al Jkd, dalla meditazione alla ginnastica medica e correttiva. È altresì mastro d’armi per scene di lotta, action/fight choreographer e legato anche al settore cinematografico. Sempre contrario ad una perenne attività a compartimenti stagni, il suo insegnamento innovativo, moderno ed efficiente al contempo, si contraddistingue per dinamismo di stili e profusione all’introspezione con tecniche di training che vanno dal karate al kung-fu, dal self-defence all’aikido, dallo yoga alla meditazione ed al Bruce Lee concept.

Contatti: performing.ma@gmail.com

Cerca anche

Ikea - Kallax

Kallax: nuova linea di scaffali Ikea

Dopo l’enorme successo delle librerie Expedit, che, insieme a Billy e Kötbullar, sono entrate a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *