Home / Ambiente / Aglieri: “No a nuove edificazioni a Casalpalocco”
CASALPALOCCO

Aglieri: “No a nuove edificazioni a Casalpalocco”

“Noi della Lista 1 Rinnovamento di Palocco ci opponiamo a qualsiasi cementificazione del quartiere e, anzi, intendiamo migliorare e rilanciare il verde esistente e anche i centri culturali e sportivi. Ci chiediamo poi dove fosse l’attuale consiglio di amministrazione quando fu perpretato lo scempio di ricavare 16 alloggi da un’unica villa”.

Casalpalocco – “Casalpalocco non ha bisogno di nuove case. Né di centri commerciali o palestre o qualsiasi altro tipo di strutture in cemento. Al contrario avvertiamo più che mai l’esigenza di migliorare ed ampliare gli spazi verdi del nostro quartiere. Per questo noi della Lista 1 Rinnovamento di Palocco diciamo subito un ‘no’ deciso a nuove, eventuali edificazioni che provocherebbero la cementificazione di aree consortili o adiacenti al Consorzio di Casalpalocco”.

 Lo dichiara Leandro Aglieri, candidato presidente del Consorzio di Casalpalocco alle imminenti elezioni per il rinnovo del consiglio di amministrazione del Consorzio.

 “Noi intendiamo contrastare fermamente qualsiasi nuovo progetto che preveda delle edificazioni che snaturerebbero e impoverirebbero il nostro quartiere. Anzi”, prosegue il dottor Aglieri, “a questo riguardo annunciamo il progetto di rilanciare le aree verdi affinché siano maggiormente fruibili dai nostri consorziati di tutte le età. Un  esempio? Il campo da golf esistente, che potrebbe essere ampliato. E, anche, vogliamo spendere il nostro impegno in favore dei centri sportivi e culturali, ottenendo come conseguenza spontanea l’incremento del valore delle nostre case”

“Riteniamo inaccettabile, per esempio, che sulla via Cristoforo Colombo, all’altezza di via Demostene, da una villa unifamiliare siano state realizzate ben sedici unità abitative con altrettanti negozi sottostanti. Un vero scempio”, sottolinea il leader della Lista 1 Rinnovamento di Palocco.

 “La domanda che sorge spontanea è dove fosse l’attuale Consiglio di amministrazione mentre tutto questo veniva permesso.  Ci chiediamo anche che cosa stia accadendo nell’area consortile che si trova dietro alla ex piscina Isola Verde visto che è stata recintata. Girano”, prosegue, “voci relative ad una presunta, prossima cementificazione della storica piscina del nostro quartiere. E a questo proposito condivido e faccio mia l’idea di chi sostiene che ogni nuova edificazione decrementi il valore commerciale di tutte le proprietà immobiliari di ognuno di noi consorziati”.

 “Per tutte queste ragioni, per preservare Palocco e la stessa qualità della nostra vita e di quella dei nostri figli, anche in una prospettiva futura, noi della LISTA 1 – RITORNO AL PIANETA VERDE, vogliamo andare in direzione opposta contrastando qualsiasi tentativo di cementificazione. E, sempre più convinti, invece valorizzare il verde che ha sempre contraddistinto il nostro quartiere”, conclude il dottor Aglieri.

 Rinnovamento di Palocco

 Tel: 06-39.870.254

 Fax: 06-233.101.63

 Per ulteriori approfondimenti: dottor Aglieri cell. 320.0666668

 ufficiostampa@rinnovamentodipalocco.it

 www.rinnovamentodipalocco.it

Cerca anche

20150316_172824

Marsella (Casapound), giro con i residenti a Dragona tra degrado e insediamenti Rom

“Ieri pomeriggio, accompagnati da alcuni residenti, siamo stati a Dragona per documentare la presenza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *