Home / Sport / Al via la fase finale di “3dici Parkour”
parkour-logo

Al via la fase finale di “3dici Parkour”

Aperte fino al 15 giugno le iscrizioni ai percorsi gratuiti per gli studenti.

C’è tempo fino al 15 giugno per iscriversi alla fase conclusiva di “3dici Parkour”, il progetto promosso dall’Associazione Morrighan in collaborazione con The Spot – Skate Park Ostia e rivolto a tutti gli studenti degli Istituti Superiori di Ostia e dell’ Entroterra.

L’iniziativa, patrocinata dal Municipio XIII e dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze, prevede lezioni gratuite di Parkour, la disciplina sportiva metropolitana in voga fra i giovani di tutto il mondo, nel mese di luglio.

Obiettivo del progetto è quello di offrire ai giovani un’occasione positiva di aggregazione, di condivisione e promozione di uno stile di vita sano. Stimolando l’unione fra giovani provenienti da background socio-culturali diversi, si vuole incentivare l’espressività dei ragazzi, accrescendo in essi anche il senso di cittadinanza attiva. Parkour significa padronanza del proprio corpo e della propria mente, capacità di superare gli ostacoli, di sfidare se stessi nel tentativo di superare paure e limiti. Non soltanto uno sport, dunque, ma anche un’applicazione sociale, per trasmettere ai ragazzi valori quali il rispetto per se stessi e per gli altri, la conoscenza dei propri limiti per poter affrontare i piccoli e grandi ostacoli che la vita ci pone davanti, la logica per cui vince il più bravo e non il più forte.

A settembre si terrà una manifestazione conclusiva in cui verranno premiati l’Istituto e il ragazzo che avrà offerto la migliore performance. Gli studenti interessati possono iscriversi via mail, all’indirizzo ass.morrighan@live.it, o telefonando al numero 320.7227291.

Roma, lì 7. 06. 2012

UFFICIO STAMPA AGENZIA MEDIACOM

Via Lucullo, 3 00187 Roma

Tel. 06.42014121  Fax. 06.42001692

Cerca anche

bullismo 5

Legio XIII: al via la campagna contro il bullismo

LEGIO XIII IMPEGNATA A 360° NEL SOCIALE: DOPO AVER INDOSSATO LE MAGLIE DELL’UNAR AL VIA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *