Home / Tecnologia / Alitalia: Sì all’uso di cellulari e tablet non appena l’aereo è atterrato
Cellulare aereo

Alitalia: Sì all’uso di cellulari e tablet non appena l’aereo è atterrato

È di ieri l’annuncio di Alitalia dedicato all’introduzione della cosiddetta procedura “gate to gate” per dispositivi elettronici.

Una procedura che d’ora in avanti consentirà l’utilizzo dei device, per effettuare chiamate o navigare su Internet, non appena l’aereo avrà effettuato l’atterraggio. Sarà inoltre anche possibile mantenere accesi tablet e smartphone durante l’intera traversata purché impostati in “modalità aereo”, nonché utilizzare notebook e simili con la connessione wireless disattivata.

Secondo le dichiarazioni del chief operation officer dell’azienda Giancarlo Schisano, che afferma come “grazie a questa nuova possibilità di utilizzo dei dispositivi elettronici a bordo, approvata dalle Autorità Aeronautiche Italiane” si possa soddisfare in misura ancora maggiore le esigenze della clientela, la suddetta procedura non violerebbe in alcun modo le normative aeronautiche vigenti o i certificati tecnici predisposti dagli stessi produttori dei veicoli.

Un traguardo degno di nota, considerando la sempre crescente richiesta di connettività da parte dell’utenza del settore, che si sarebbe sostanzialmente dichiarata impaziente, non appena adempiuto al divieto in fase di volo, di tornare quanto prima ad operare col proprio dispositivo sia per confermare telefonicamente il buon esito della trasferta ad amici e parenti, sia per evadere velocemente i task portati a termine durante il viaggio in modalità offline e rimasti in attesa di essere condivisi sul web. Questi almeno i risultati delle indagini condotte dalla società aerea italiana.

Cerca anche

acceleratore di protoni

A Ruvo di Puglia il prototipo industriale che riconosce e cura i tumori

I dipendenti della “Itel” da sei anni stanno lavorando al progetto che nel 2016 potrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *