Home / Attualità / Approvati 200mila metri cubi di cementificazione
Paletta (1)

Approvati 200mila metri cubi di cementificazione

Paletta (Udc): ‘non c’è nessun pezzo di carta che descrive quando verrà realizzato il sottopasso della Colombo’.

Dopo dodici ore di Consiglio al Municipio XIII, durato dalle ore 16 di giovedì alle ore 6,15 della mattina successiva, viene approvata la deliberazione che da il via libera alla cementificazione dell’Infernetto con 200mila metri cubi di edilizia residenziale. Il consigliere Udc al Municipio XIII Angelo Paletta (nella foto), che aveva già procurato lo slittamento di una settima della discussione del progetto urbanistico “Infernetto” per la mancanza dei progetti dichiara come sia “scandaloso” che i politici del Pdl che “criticavano la sinistra per gli scempi urbanistici del passato ora si comportino peggio di chiunque altro cementificando l’Infernetto con addirittura cubature provenienti da Tor Marancia e Monte Arsiccio e senza neanche aver visionato il progetto urbanistico”.
“La viabilità di Via Cristoforo Colombo – prosegue Paletta – è già al collasso e altre 3.000 persone con circa 2.000 autovetture finirebbero per congestionare tutto il sistema viario da e verso Roma”. La deliberazione votata prevede anche delle opere viarie che, pare, il privato si impegnerebbe a realizzare prima dell’edificazione dei circa 1.000 appartamenti. “Per le opere previste nella deliberazione – incalza Paletta – non c’è nessun pezzo di carta che descrive quando, cosa e con che materiali si realizzerebbero il sottopasso della Colombo e altre vie di collegamento che non sarebbero comunque sufficienti ad accogliere i nuovi residenti. Il mio partito Udc ed io, ci siamo opposti alla distruzione della qualità della vita nel Municipio XIII e vogliamo che i cittadini lo sappiano chi ha voluto e approvato questa scelleratezza: Vizzani, Olive, Pallotta, Innocenzi, Pace, Marchesi, Colloca, D’Annibale, Salvemme, Vartolo, Zaccaria, Marinelli, Bellavista, Stornaiuolo, Bonvicini. Invece, i tre del Pdl che avevano inizialmente reagito a questa cementificazione erano Rasi, Pannacci e Colagreco, che poi hanno votato l’astensione causando consapevolmente che la deliberazione passasse”. Infatti, è proprio grazie alle tre astensioni del Pdl, che prima avevano bloccato diversi emendamenti della maggioranza, che la deliberazione è stata approvata.
“Ci stiamo organizzando – conclude Paletta – per una campagna di mobilitazione cittadina volta a far bocciare al Comune questo intollerabile progetto urbanistico”.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

riqualificaquattro

X Municipio: CasaPound riqualifica parco di via W. Ferrari all’Infernetto

Roma, 2 luglio – “Questa mattina una trentina tra volontari di CasaPound e residenti del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *