Home / Attualità / Asili nido privati non a norma chiuse sette strutture a Ostia

Asili nido privati non a norma chiuse sette strutture a Ostia

Secondo le ispezioni del municipio non avevano neppure i permessi Irregolari e non autorizzati: chiusi sette asili nido a Ostia.

E scatta l’allarme tra i genitori. Le strutture erano tutte all’interno di scuole private per l’infanzia che avevano aperto le classi ai bambini sotto i due anni senza però avere gli spazi necessari, o addirittura i permessi, per ospitarli. I controlli sono partititi dai tecnici del municipio e ispettori della Asl lo scorso settembre e sono già state spedite le lettere ai responsabili delle scuole con le indicazioni per gli interventi di messa a norma e i permessi che mancano all’appello. Ma se non riusciranno a mettersi in regola dovranno chiudere.

E adesso la preoccupazione è per gli oltre 60 bimbi rimasti fuori dalle classi: “Stiamo aiutando i genitori a trovare altre soluzioni”, assicura Lodovico Pace, assessore alla Scuola del XIII municipio “ma le strutture irregolari devono chiudere soprattutto per la sicurezza e la salute dei bambini. I controlli erano necessari e appena abbiamo avuto i mezzi li abbiamo effettuati su tutte le scuole del litorale e proseguiremo con questo sistema di monitoraggio. Nei prossimi mesi comunque  –  conclude l’assessore – abbiamo previsto l’apertura di altri asili privati convenzionati. Questo ci aiuterà a snellire le liste”.

Fonte notizia La Repubblica

Cerca anche

Roma, X Municipio: sabato CasaPound in sei piazze per dire no al referendum

Roma, 25 ottobre – Sabato in sei piazze del municipio di Ostia per dire no …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *