Home / Cronaca / Calci e pugni a un’infermiera e a una guardia medica

Calci e pugni a un’infermiera e a una guardia medica

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato un pregiudicato marocchino di 26 anni, disoccupato e senza fissa dimora, con l’accusa di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. A.J. attendeva d’essere visitato nella sala d’attesa dell’ospedale G.B. Grassi di Ostia, per motivi non ancora chiariti ha colpito con calci e pugni la porta del pronto soccorso, dopodichè ha aggredito un’infermiera e una guardia giurata. Una telefonata al 112 ha avvertito i Carabinieri di quanto stava accadendo e sul posto è intervenuta una pattuglia. Quando i militari si sono avvicinati per identificare l’uomo, ha tentato di aggredirli per guadagnare la fuga, ma è stato subito bloccato e ammanettato. L’infermiera di turno al triage e la guardia giurata hanno riportato traumi in varie parti del corpo e se la caveranno con 5 giorni di riposo e cure. Il cittadino marocchino, già noto alle forze dell’ordine, è stato invece trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere processato nelle aule del Tribunale di Roma.

Fonte notizia Il Faro

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *