Home / Attualità / Carnevale Ostia 26-27 Febbraio
Si e’ conclusa ieri 27 Febbraio ad Ostia, la prima rappresentanza del Carnevale 2011, evento organizzato dal XIII Municipio. Hanno partecipato gruppi in maschera che rappresentavano la storia di Roma con una squadra di Centurioni e gruppi moderni che eseguivano musiche dal vivo sfilando con i loro strumenti musicali.Nei vari carri allegorici non sono mancati i classici di satira politica con Obama e Berlusconi e personaggi della cinematografia, da Asterix e Obelix a King Kong.

Carnevale Ostia 26-27 Febbraio

Si e’ conclusa ieri 27 Febbraio ad Ostia, la prima rappresentanza del Carnevale 2011,  evento organizzato dal  XIII Municipio. Hanno partecipato gruppi in maschera che rappresentavano la storia di Roma con una squadra di Centurioni e gruppi moderni che eseguivano musiche dal vivo sfilando con i loro strumenti musicali.Nei vari carri allegorici non sono  mancati i classici di satira politica con Obama e Berlusconi e personaggi della cinematografia, da Asterix e Obelix a King Kong.

Non potevano mancare le classiche ballerine Brasiliane che hanno portato con i loro ritmi a passo di samba allegria tra gli spettatori coinvolgendoli ad improvvisi balli in strada.

Molti i visitatori, anche se il maltempo  non ha impedito il proseguimento della parata..

Per l’occasione il tratto di lungomare interessato è divenuto isola pedonale,consentendo cosi il regolare svolgimento  della manifestazione. I carri che sfilavano sono stati scortati dall’Associazione Nazionale Carabinieri del 116° Nucleo Protezione Civile  Roma Litorale,Assicurando che gli spettatori vivessero la parata senza incidenti di vario genere. L’evento verrà replicato sempre ad  Ostia Sabato 5  marzo, e Domenica 6 Marzo lungo le vie di Acilia.

Cerca anche

Premio Poesia Città di Fiumicino

Roma, 1° luglio 2016, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma: presentazione finalisti Premio di Poesia Città di Fiumicino

Il prossimo 1° luglio 2016, dalle ore 16.30 alle ore 18.00, alla Biblioteca Nazionale Centrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *