Home / News / Casapound contesta Tassone al teatro del Lido, uno spot elettorale con soldi pubblici

Casapound contesta Tassone al teatro del Lido, uno spot elettorale con soldi pubblici

Quello a cui abbiamo assistito ieri è stato uno spot elettorale del Pd, pagato con soldi pubblici, dove non è stata nemmeno data la possibilità di intervenire ai cittadini, alla faccia della partecipazione”.

Così Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound Italia nel X Municipio ha commentato l’assemblea pubblica organizzata dall’amministrazione municipale sui primi 15 mesi di gestione al Teatro del Lido. Momenti di confusione si sono registrati quando gli appartenenti a CasaPound ed alcuni cittadini hanno provato ad interrompere l’intervento del presidente del X Municipio Andrea Tassone, sollevando varie questioni.

In campagna elettorale Tassone parlava di partecipazione – ha continuato Chiaraluce – per poi prendere decisioni con memorie di giunta in tre, dentro una stanza, come nel caso del centro di accoglienza. Si vantava di una forte sinergia con Marino e Zingaretti assolutamente inesistente se pensiamo a come si sono scaricati le responsabilità sulla questione allagamenti. Parlava di incentivare il turismo per poi rendere Ostia deserta tutta l’estate grazie alla manifestazione Ostia Mon Amour e a pedonalizzazioni varie.Tassone e Storri hanno detto che per scuole e per gli asili i soldi ci sono, peccato che poi per la Do.Re.Mi.Diverto sono spariti e che  671 bambini sono rimasti fuori dalle graduatorie per gli asili anche quest’anno. Infine ricordiamo benissimo le sue promesse riguardo il rifacimento della Roma-Lido con treni ogni 7 minuti,  riguardo la cura degli spazi verdi e il suo noto slogan ‘ogni buca una ferita’, e in reatà basterebbe parlare con i pendolari e gli automobilisti per rendersi conto del fallimento totale  anche su questi temi da parte di questa giunta. L’ evento a cui abbiamo assistito ieri è stato davvero ridicolo: sono andati in scena monologhi della durata di cinque minuti l’uno per assessore, monologhi del tutto insensati e basati sul nulla, supportati da applausi a comando da una piccola parte della platea portata dagli assessori stessi e dagli altri consiglieri di maggioranza. Grave l’assenza di tutta l’opposizione, dal M5S al centrodestra, che ha perso un’occasione per farsi sentire anche se i ringraziamenti che ieri Tassone ha fatto ai partiti di opposizione ci fanno capire molte cose. In conclusione è stata messa in scena un’autocelebrazione pagata dai cittadini al Teatro del Lido del consigliere Lange che dopo i 40.000 euro ricevuti dall’amministrazione a capodanno –

conclude Chiaraluce – organizza oggi questa iniziativa a sostegno del Pd.

per info
Luca Marsella 3479580248
Carlotta Chiaraluce 3471267990

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *