Home / Cronaca / Casapound Italia, Sabato in Via delle Sirene contro il degrado dei mercatini Rom

Casapound Italia, Sabato in Via delle Sirene contro il degrado dei mercatini Rom

Dopo la manifestazione delle scorse settimane in via Oletta e un migliaio di firme raccolte, continua la battaglia di CasaPound Italia ad Ostia contro i mercatini rom abusivi sul territorio. “Sabato mattina – si legge in una nota di Cpi litorale romano – saremo in via delle Sirene e come in via Oletta, occuperemo l’area dove di consueto ogni settimana vengono allestite vere e proprie discariche nell’indifferenza delle istituzioni. Non bastano gli sporadici interventi delle forze dell’ordine che hanno seguito la nostra manifestazione, vogliamo risposte concrete e immediate. La situazione rimane sempre la stessa, con decine di rom che invadono la strada e rivendono materiale di dubbia provenienza o raccolto dai cassonetti dell’immondizia dove gli è ormai consentito rovistare quotidianamente. Desta molta preoccupazione anche la condizione igenico-sanitaria dei mercatini dove vengono venduti addirittura generi alimentari mal conservati quali yogurt e confezioni di latte. I cittadini ed i comitati di quartiere che hanno partecipato alla raccolta firme ed all’iniziativa di via Oletta hanno insistito inoltre sulla situazione di degrado che coinvolge tutto il quartiere ed è particolarmente sentita da chi vive negli edifici più vicini ai mercatini e – conclude la nota – dalle famiglie con bambini anche piccoli costrette ogni voilta a dover cambiare marciapiede. L’appuntamento è per sabato 30 Novembre dalle ore 9 all’incrocio tra via delle Sirene e viale Vasco de Gama ad Ostia ponente”.

27-NOV-13 09.00 (www.casapounditalia.org – www.casapoundlitoraleromano.org – tel. 3479580248)
per info: Luca Marsella 3479580248

Cerca anche

tranciato-striscione

Sradicato lo striscione che a Ostia Antica-Saline annunciava la Festa della Birra

Non si conoscono gli autori del gesto che due settimane fa ha visto uno striscione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *