Home / Cronaca / Casapound: Nessuna risposta da amministrazione su giorno del ricordo
giorno del ricordo

Casapound: Nessuna risposta da amministrazione su giorno del ricordo

giorno-del-ricordoCome purtroppo ci aspettavamo da un presidente ed una giunta che ha spesso dimostrato di essere ostaggio della sinistra radicale, nessuna risposta alle nostre richieste è arrivata dal municipio e ad oggi non ci risultano celebrazioni ufficiali previste per il 10 Febbraio”. Così Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia litorale romano, ha dichiarato in merito alle richieste che il movimento aveva sottoposto all’attenzione del presidente, degli assessori e di tutti i consiglieri del X Municipio in previsione del ‘Giorno del Ricordo’ in cui sono previste ed incentivate su tutto il territorio nazionale iniziative per ricordare gli italiani vittime delle foibe. “Avevamo chiesto che venisse organizzata una conferenza con la testimonianza di esuli, un minuto di silenzio nelle scuole ed una cerimonia ufficiale da parte delle istituzioni, e lo avevamo fatto rivendicando la legge nazionale che istituisce il ‘Giorno del Ricordo’. Negli scorsi anni questo giorno è stato spesso messo da parte dall’amministrazione di centrodestra e quest’anno la nuova giunta non sembra essere da meno: a pochi giorni dal 10 Febbraio nulla è stato messo in calendario”.
“Per troppi anni verità nascoste e minimizzazioni – ha continuato Marsella – hanno oscurato un vero e proprio genocidio che tolse la vita a migliaia di italiani ed è dovere oggi impegnarsi per tenere viva la memoria di quello che accadde a tutti quegli italiani che nei territori di Istria, Dalmazia e Friuli-Venezia Giulia a partire dall’8 settembre 1943 morirono o subirono torture, rastrellamenti o furono costretti a lasciare la propria terra. In questo municipio negli scorsi anni sono state tollerati addirittura eventi negazionisti, organizzati al Teatro del Lido, struttura poi assegnata agli stessi promotori di quelle iniziative ignobili che oggi sono addirittura stipendiati con soldi pubblici, e sono state autorizzate e tollerate manifestazioni contro le fiaccolate che in prossimità del 10 Febbraio Cpi ha spesso organizzato sul territorio. Per questi motivi anche quest’anno ci impegneremo affinché la verità non sarà nascosta e deporremo simbolicamente un mazzo di fiori Lunedi 10 Febbraio presso il monumento ai Caduti di tutte le guerre ad Ostia, dando appuntamento a tutti coloro che vorranno partecipare alle ore 10 sotto al X Municipio in piazza della Stazione Vecchia, mentre sabato 8 Febbraio invece saremo a Nettuno dove CasaPound Italia ha organizzato la consueta fiaccolata che partirà alle 17 da viale Matteotti. Ciò che vogliamo sottolineare infine, è l’indifferenza di tutti quei consiglieri di centrodestra, che vanno da Forza Italia al Nuovo Centro Destra passando per Fratelli d’Italia, che spesso si ammantano di valori nazionalisti ed identitari ma che poi non hanno il coraggio di esporsi per ricordare dei propri connazionali vittime di una grande tragedia, ignorando esattamente come tutti gli altri  – ha concluso Marsella – le nostre richieste”.
per info: Luca Marsella
————————-
Luca Marsella
tel. 3479580248

Cerca anche

tranciato-striscione

Sradicato lo striscione che a Ostia Antica-Saline annunciava la Festa della Birra

Non si conoscono gli autori del gesto che due settimane fa ha visto uno striscione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *