Home / Cronaca / Chiude il figlio nel garage per andare al bar

Chiude il figlio nel garage per andare al bar

Ostia, il giovane con disturbi mentali soccorso dai carabinieri dopo l’allarme dei vicini. Nel box anche un cane di grossa taglia. Il padre è stato arrestato.

Nella tarda serata di ieri i carabinieri di Ostia hanno arrestato un 56enne romano con le accuse di abbandono di incapace, sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, da tempo separato dalla moglie, per andare trascorrere la serata in un bar della zona ha pensato bene di rinchiudere nel garage il figlio, un ragazzo di 23 anni affetto da gravi turbe mentali.

NEL BOX ANCHE UN GROSSO CANE Il box auto era stato adattato maldestramente in abitazione, ma versava in pessime condizioni igieniche vista anche la presenza al suo interno di un cane di grossa taglia. Il giovane, col trascorrere dei minuti, ha iniziato ad agitarsi e in preda allo stress ha rotto alcune suppellettili presenti all’interno della rimessa.  I vicini, avertiti i forti rumori, hanno avvisato il 112: i carabinieri hanno trovato il ragazzo in totale situazione di abbandono: ad aggravare la situazione il fatto che locale era reso insalubre anche a causa della presenza di numerosi escrementi di cane. Per l’uomo sono scattate le manette, mentre il ragazzo è stato affidato alla madre.

Fonte notizia il Tempo

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *