Home / Cronaca / Ciclista ucciso sulla Colombo
incidente_ciclisti

Ciclista ucciso sulla Colombo

Un incidente spaventoso, raccapricciante. Perché si è concluso con la morte del ciclista travolto, il pirata alla giuda è scappato, e dopo la collisione il corpo è rimasto impigliato nella carrozzeria: la vettura o il furgone l’ha trascinato nella sua corsa per alcuni metri. E’ successo a Roma, intorno alle 6,30, su una via Cristoforo Colombo, una delle strade più pericolose della città, teatro spesso di incidenti mortali.

Le indagini del caso sono affidate ai vigili urbani del XII gruppo, che sperano si faccia avanti un parente o un amico della vittima, ancora non identificata perché non aveva documenti personali con sé. Il ciclista – un uomo sui 40 anni, italiano dall’aspetto – pedalava in direzione del centro quando, al chilometro 13, un veicolo lo ha investito uccidendolo all’istante. Chi era al volante non può non essersi accorto di quanto accaduto, ma alle forze dell’ordine non si è presentato neanche un testimone, difficile ricostruire cosa sia successo e individuare il responsabile.

Forte la protesta dei ciclisti: “Basta! Non ne possiamo più”, commenta Maurizio Santoni, referente alla Ciclabilità di Legambiente Lazio. Chiede il rispetto dei limiti di velocità e del Codice della strada a Roma, invitando tutti i ciclisti a manifestare contro la mancanza di sicurezza per gli “utenti deboli”. Nonostante gli appelli delle istituzioni negli ultimi anni, la pericolosità delle strade per le due ruote non cala.

La casistica e la cronaca degli ultimi mesi somigliano a un bollettino di guerra: un ciclista di 62 anni, morto in provincia di Viterbo per essersi scontrato con un camion; un altro picchiato da un automobilista violento a un semaforo di Anzio; un altro travolto e ucciso proprio sulla via Colombo, all’altezza del bivio per Acilia. Per non citare il tragico caso di Eva Bodalohva, la ventottenne della Repubblica Ceca morta il 31 ottobre 2009, investita da un taxi in via dei Fori Imperiali.

Cerca anche

Giardini romani di Villa Adriana

Giardini con storia: dall’Antico Egitto alle rappresentazioni moderne

Il giardino è associato agli esseri umani dalle prime civiltà, anche se le sue funzioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *