Home / Cronaca / Colti sul fatto mentre rubano un auto sul lungomare
polizia

Colti sul fatto mentre rubano un auto sul lungomare

Proseguono i controlli della questura sul litorale romano. sorpresi e arrestati in flagranza di reato due ladri d’auto sul lungomare Caio Duilio.

Sono stati sorpresi in flagranza di reato e arrestati P.R., di 62 anni, e G.I., di 60 anni, entrambi già in passato arrestati per furto. I due avevano individuato un auto in sosta all’interno di un parcheggio sul lungomare Caio Duilio di Ostia, all’altezza del canale dei pescatori, come loro obiettivo. Utilizzando un ‘coltellino’ erano intenti a forzare la serratura della portiera: una volante della polizia li ha sorpresi proprio mentre erano riusciti ad aprire la portiera dell’auto parcheggiata.

Alla vista dei poliziotti i due ladri hanno cercato di scappare, gettando il coltello appena utilizzato all’interno della macchina. Dopo pochi metri sono stati però entrambi raggiunti e bloccati. Identificati, entrambi sono stati accompagnati negli Uffici del Commissariato; dovranno rispondere di tentato furto aggravato in concorso.

Arresti che s’inseriscono nell’ambito dei maggiori controlli, predisposti dal Questore di Roma Fulvio della Rocca sul litorale romano, per la stagione estiva. Complessivamente nelle verifiche “su strada” gli agenti del Commissariato di zona, diretto dal dr. Antonio Franco, hanno identificato 50 persone, di cui 5 extracomunitari, alcuni dei quali, risultando sprovvisti di documenti di identità personale, sono stati accompagnati in ufficio per la completa identificazione e la verifica della loro posizione sul territorio nazionale. Controlli che proseguiranno per tutta l’estate, con particolare attenzione per “i nodi scambio” maggiormente frequentati dalla cittadinanza.

Fonte notizia Romatoday

 

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *