Home / Attualità / CONTROLLI CC NEL WEEKEND: 5 ARRESTI E 7 DENUNCE
www.ostianews.it

CONTROLLI CC NEL WEEKEND: 5 ARRESTI E 7 DENUNCE

I carabinieri del Gruppo di Ostia hanno intensificato i controlli su tutto il territorio in questo primo week end di giugno. Migliaia di persone si sono riversate sul litorale romano pertanto sono stati intensificati i servizi finalizzati a prevenire e reprimere reati in genere e tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza dei cittadini, con l’impiego di numerose pattuglie auto e motomontate, anche in abiti civili, e delle stazioni mobili, diventate ormai punto di riferimento dei cittadini che vanno al mare, e collocate nei punti nevralgici del territorio. A Civitavecchia, i carabinieri a durante un servizio di controllo del territorio notavano un giovane che si era posto alla guida di un’auto e procedeva zigzagando per la vie del centro, fermavano il soggetto che risultava in evidente stato di ebbrezza alcolica e pertanto procedevano alla denuncia a piede libero dello stesso. Ad Ostia, sul Lungomare Amerigo Vespucci, gli uomini dell’Arma hanno arrestato N.S., un 35enne senegalese domiciliato a Roma da alcuni anni, in quanto sorpreso a vendere in pubblica via 500 tra cd e dvd contraffatti sprovvisti del marchio SIAE. Il materiale è stato sequestrato mentre l’arrestato, già noto alle forze dell’ordine per analoghi fatti, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato nelle aule del tribunale di Roma dove dovrà rispondere del reato di detenzione per la vendita di opere di ingegno contraffatte. Sempre a Ostia, nell’ambito di un mirato servizio volto a contrastare il fenomeno della prostituzione in strada, i Carabinieri hanno sorpreso R.A.A. 33enne transessuale di nazionalità argentina, che, in viale del lido di Castel Porziano, dal margine della carreggiata, tentava di adescare i clienti. Dai controlli effettuati è emerso che il predetto era clandestino sul territorio italiano e pertanto è stato tratto in arresto. Inoltre, numerose sono state le segnalazioni fatte al 112 in questo fine settimana da altrettanti cittadini che hanno richiesto l’intervento dell’Arma per liti o schiamazzi notturni, in tutti i casi il pronto intervento dell’Arma ha permesso che le varie situazioni segnalate non degenerassero in eventi ben più gravi. E proprio a seguito di una segnalazione per schiamazzi notturni fatta al 112 da un cittadino, alle 5.00 del mattino, i carabinieri sono intervenuti in Fregene, sul lungomare di Ponente dove hanno identificato un gruppo di giovani. Uno di essi è stato trovato in possesso di droghe leggere e pertanto segnalato al Prefetto di Roma quale assuntore di sostanze stupefacenti. Nella serata di sabato, lungo tutto il litorale compreso tra Ostia e Fregene, i carabinieri di Ostia, avvalendosi della collaborazione dei colleghi del N.A.S. di Roma, hanno controllato decine di esercizi pubblici tra i quali bar, pizzerie, ristoranti e altri luoghi di ristoro. A Fiumicino in un Bar in via Torre di Clementina hanno elevato contravvenzioni per l’ammontare di 2000 euro per mancata applicazione delle norme di autocontrollo e, sempre nello stesso comune, sul Lungomare della Salute, in un ristorante hanno sequestrato circa 100 chili di alimenti mal conservati; al titolare dell’esercizio è stata elevata una contravvenzione di 4500 euro. A Monterotondo, i carabinieri hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 6 giovani romani tra cui due donne, T.L. 45enne, T.D. 20enne, S.D. 45enne T.D. 23enne, C.G. 18enne e C.G. 47enne per aver preso parte ad una rissa in strada scaturita da futili motivi. Uno di essi ha riportato fratture scomposte e contusioni. Tra Monterotondo e Mentana, nell’ambito di un’attività volta a contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina, i carabinieri hanno tratto in arresto B.M. 29enne, moldavo e H.E. 21enne albanese, in quanto risultati colpiti dal decreto di espulsione dal territorio italiano a cui non avevano ottemperato. Gli stessi dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria della violazione della legge sull’immigrazione Bossi/Fini. I Carabinieri della Stazione Aeroporto Fiumicino, impegnati a prevenire e reprimere i reati all’interno della scalo internazionale pieno di gente in partenza per i primi week end estivi, hanno tratto in arresto , W.A.K. 31enne di nazionalità polacca, noto alle forze dell’ordine, sorpreso mentre rubava 50 confezioni di profumi del valore di 3000 euro dagli scaffali di un negozio ubicato nel plesso aeroportuale.

Fonte notizia La Repubblica

Cerca anche

Alessandro Gentili Gli Ambulanti di Forte dei Marmi

Ostia, Piazza Sirio: domenica 3 luglio torna l’eccellenza de ‘Gli Ambulanti di Forte dei Marmi’, mercato di qualità con il meglio del Made in Italy artigianale

Finalmente domenica 3 luglio ritorna a grandissima richiesta a ROMA OSTIA l’eccellenza dell’unico vero ed originale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *