Home / Cronaca / Controllo CC sul territorio: due arresti e un denunciato
CONTROLLI-CARABINIERI

Controllo CC sul territorio: due arresti e un denunciato

Continuano incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Ostia per garantire la sicurezza dei cittadini; nelle ultime ore, infatti, altre due persone sono finite in manette. I militari del Nucleo Operativo hanno arrestato E.G., 57enne romano, noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi con la giustizia. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari in una villa in via della Pisana, nel quartiere di Ponte Galeria, approfittando di un permesso ad allontanarsi da casa, concesso dall’Autorità Giudiziaria per partecipare ad un processo nel Tribunale di Roma, si è invece recato a far la spesa in un vicino supermercato in compagnia della moglie; per lui sono scattate le manette con l’accusa di “evasione” dagli arresti domiciliari Nell’ambito delle attività di prevenzione dei reati, altri militari hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, con l’accusa di ricettazione N.A., 47enne, pregiudicato, residente in via Segonzano, nel quartiere Infernetto, poiché trovato in possesso di un motociclo Piaggio Beverly 300, risultato rubato a Roma lo scorso 30 aprile. A Fiumicino, in un supermercato del centro Commerciale “Parco Leonardo”, i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato V.V. 33enne ucraino, domiciliato in via del Corvo a Roma. L’uomo, approfittando della folla, si è avvicinato al banco espositivo del reparto di elettronica e, convinto di passare inosservato, ha rubato un telefono cellulare e una fotocamera, previa rimozione della placca antitaccheggio, dopodiché si è diretto verso l’uscita senza passare per le casse. La sua condotta, però, non è sfuggita ad un addetto alla vigilanza interna che ha subito telefonato al 112; nel frattempo, al fine di garantirsi la fuga, l’uomo ha violentemente spintonato l’impiegato. L’intervento dei carabinieri è stato rapidissimo, infatti, giunti sul posto dopo pochi minuti, hanno bloccato l’uomo, arrestandolo con l’accusa di rapina impropria. La refurtiva del valore di poco più di 500 euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

Fonte notizia la Repubblica

Cerca anche

ciambelle

Ostia: intensificati i controlli contro il commercio abusivo sulle spiagge, sequestro di cornetti e ciambelle

Roma, 23 giugno 2016 – Sequestrati 6.000 oggetti tra occhiali da sole, bigiotteria, teli da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *