Home / News / Crisi economica e vacanze, una occasione per Ostia
estate-crisi-vacanze

Crisi economica e vacanze, una occasione per Ostia

estate-crisi-vacanzeL’aria di casa “nostra” torna di gran moda, soprattutto se si tratta di far quadrare i bilanci familiari con la voglia e il bisogno di evasione, ed Ostia con le sue spiagge sarà tra i centri che ne beneficerà maggiormente. Ma complice di questo ritorno al litorale romano non è solo la crisi, quanto anche il rincaro dei prezzi dei biglietti dei traghetti per la Sardegna da una parte, e il bisogno di potersi rilassare in un ambiente pulito e confortevole, il che è diventato praticamente impossibile nella maggior parte delle spiagge libere, flagellate dalla spazzatura.

In quest’ottica, i numerosi stabilimenti balneari che fanno parte di Assobalneari Roma, hanno iniziato presto i lavori per rendere le spiagge ancor di più accoglienti e qualitativamente soddisfacenti, fiduciosi anche in un ritorno alle vacanze o ai “week end” fuori porta, con l’affitto dell’ombrellone e del lettino (o addirittura delle cabine) per l’intero mese o l’intera stagione. Rispetto all’anno passato i prezzi sono rimasti inalterati, o in alcuni casi si sono anche leggermente ridotti, soprattutto per l’introduzione di pacchetti pensati un po’ per tutti: da coloro che non vogliono rinunciare a qualche giorno o fine settimana sulla spiaggia, a quelli che invece sono dei veri e propri habitué.

Sono stati in particolare lanciati i pacchetti con il numero di ingressi fissi, da 10, 50 o 100. Per coloro che non vogliono rinunciare all’uso della cabina, le proposte sono ancor di più articolate, con costi che variano da un minimo circa di 2 mila euro, fino alle proposte premium, offerte dagli stabilimenti balneari dotati anche di palestre e centri benessere, che puntano su un miglioramento del servizio con vere e proprie formule “all inclusive”.

Se a preoccupare sono i pagamenti, anche in questo è probabilmente possibile trovare la soluzione un po’ per tutti, che dipende ovviamente anche dall’entità della spesa da sostenere e dal proprio “status” di cliente più o meno fidelizzato e affezionato. Si va infatti dalla possibilità di richiedere una sorta di rateizzazione da parte dello stesso stabilimento (una dilazione o diluizione dei pagamenti come una specie di finanziamento domestico), a quella di accendere dei veri e propri finanziamenti (per lo più tramite le finanziarie convenzionate con i centri stessi). Tuttavia è da ricordare che queste tipologie di agevolazione sono spesso riservate solo ad alcune categorie quali forze dell’ordine o enti convenzionati quali inpdap o inps.

Forse mai come quest’anno Ostia e gli imprenditori delle spiagge si sono impegnati per offrire contemporaneamente: ottimi servizi, prezzi più che competitivi e una soluzione per ogni tipo di budget.

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *