Home / Attualità / Debora, Romina e il calippo di Ostia: dal video tormentone a cabaret e cinema
Debora e Romina

Debora, Romina e il calippo di Ostia: dal video tormentone a cabaret e cinema

Il comico Battista: «Simpatiche e ingenue, ritratto di una certa periferia romana. Sul set sembrano brave».

ROMA – Un cameo di 10 minuti sul palco della rassegna «All’ombra del Colosseo», al Celio. E una particina in un film. Le ragazze del calippo non smettono di far da protagoniste nell’estate romana. Mercoledì sera nella kermesse di cabaret a due passi dall’Anfiteatro Flavio di Roma, il comico Maurizio Battista le ha volute ospitare in una sorta di comparsata: dopo averle invitate sul palco, le ha «maltrattate» un po’, prendendole in giro e scherzando con loro. E le ragazze della «bira e calippo» al Faber Beach di Ostia, non se la sono presa: sono state al gioco.

SPALLE MANCATE – Risate e simpatia tra il pubblico. Anche se il debutto sul palco rasentava quasi la scena muta. «Se stamo a divertì ‘na cifra», dicono dallo stage Debora Russo e Romina Olivi. Non sembrano emozionate. Non sembrano niente, a dire il vero. Ridacchiano e basta, e forse mettono in imbarazzo anche Battista che non trova le « spalle» immaginate per il suo duetto. Però non lo dà a vedere e la platea – pienissima, con almeno duecento persone rimaste fuori senza biglietto – si diverte alla bonaria canzonatura delle protagoniste del video-tormentone estivo.

«CHE VUOL DIRE FA’ LA COLLA» – «Me dite che si significa “fa’ la colla” », «Me spiegate mejo che è la doccetta là», chiede il comico romano. E Romina e Debora provano a rispondere, a metà tra l’italiano e il romanesco. Ma non si va molto oltre i monosillabi ed è solo la verve irresistibile di Battista che tiene su quei dieci minuti di siparietto. Poi le due ragazze tornano in platea. La partecipazione allo spettacolo per loro è terminata e chissà cosa riserverà il futuro a queste due quindicenni diventate improvvisamente famose per il video-tormentone che spopola su Youtube e Facebook.
A fine spettacolo Battista spiega: «Sul palco ho dovuto fare molte cose contemporaneamente. Farle ridere, non metterle in soggezione, evitare che la gente intonasse il “buu” . E mandare avanti lo spettacolo. Come le ho trovate? Simpatiche, ingenue, divertenti. Il ritratto di una certa periferia romana».

DEBUTTO NEL FILM DI NOVEMBRE – Dopo l’estate, il comico finirà di girare il film «Due uomini in cella», insieme ad Enzo Salvi: una pellicola che uscirà nei cinema a novembre. «A Debora e Romina ho fatto fare un particina, niente più che un cameo. Entrano al bar e devono semplicemente ordinare “na bira e un calippo”. Però devo ammettere che sul set sembrano brave».

Fonte notizia Corriere

Cerca anche

Premio Poesia Città di Fiumicino

Roma, 1° luglio 2016, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma: presentazione finalisti Premio di Poesia Città di Fiumicino

Il prossimo 1° luglio 2016, dalle ore 16.30 alle ore 18.00, alla Biblioteca Nazionale Centrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *