Home / Cronaca / Donna denuncia violenza domestica
violenza-donna

Donna denuncia violenza domestica

Dopo essersi recata all’Ospedale per farsi medicare è stata spronata a raccontare le violenze subite.

Una donna di 54 anni col viso coperto di sangue e il naso fratturato è stata soccorsa all’Ospedali  Grassi di Ostia. Non era un viso sconosciuto per i medici. La donna di origini rumene si presentava spesso per farsi medicare, ogni volta con una scusa che giustificasse le ferite. I poliziotti del Commissariato di Ostia questa voltas hanno voluto indagare a fondo e, cercando di tranquillizzarla, hanno cercato di far dire la verità alla donna.

Da anni, ha racconmtato agli agenti tra le lacrime, è sposata con un uomo violento che l’ha sempre picchiata, in Romania e anche qui in Italia, dove vivono da 8 anni. La vittima ha anche provato a separarsi ma il carattere violento dell’uomo glielo ha impedito. Dopo il racconto e la prognosi di 25 giorni emessa dai sanitari, gli agenti si sono recati a casa della donna. Il marito, 55 anni, era ancora lì, completamente ubriaco, e lo hanno arrestato per maltrattamenti e lesioni gravi.

«Desidero esprimere vicinanza e solidarietà alla donna vittima di violenze domestiche alla quale, a nome di Roma Capitale, desidero offrire e confermare tutto il necessario supporto psicologico affinché possa superare il dramma che ha vissuto». Così in una nota il vice sindaco di Roma Capitale, Sveva Belviso. «La maggior parte delle violenze che subiscono le donne – continua Belviso –si consumano all’interno delle mura domestiche e spesso gli autori di questi crimini rimangono impuniti in quanto è difficile trovare il coraggio e la forza di denunciare i propri aguzzini. Storie come queste invece – aggiunge Belviso – devono essere da stimolo per quante donne, ancora adesso, vivono situazioni di violenze e maltrattamenti affinché, segnalando alle forze dell’ordine atti criminali come questi, possano liberarsi dalle catene nelle quali sono costrette a vivere. Rivolgo infine un ringraziamento agli uomini e alle donne della Polizia di Stato che grazie al loro intervento hanno potuto assicurare alla giustizia l’autore di questi gravi crimini per il quale auspico una pena certa ed immediata» conclude Belviso.

Fonte notizia Abitare a Roma

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *