Home / Cronaca / Evade dai domiciliari per ubriacarsi e… devasta un bar
Evade dagli arresti domiciliari per andare ad ubriacarsi e poi aggredisce una persona e distrugge un bar. È accaduto ad Acilia dove i carabinieri della compagnia di Ostia hanno arrestato un uomo di 33 anni, con precedenti, per evasione dagli arresti domiciliari, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Evade dai domiciliari per ubriacarsi e… devasta un bar

Evade dagli arresti domiciliari per andare ad ubriacarsi e poi aggredisce una persona e distrugge un bar. È accaduto ad Acilia dove i carabinieri della compagnia di Ostia hanno arrestato un uomo di 33 anni, con precedenti, per evasione dagli arresti domiciliari, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.
Una segnalazione anonima al 112 ha avvisato i carabinieri che in un bar di via Umberto Lilloni, un uomo, in evidente stato di ubriachezza, aveva aggredito una persona colpendola al capo con un oggetto contundente. I militari di Ostia e di Acilia si sono ritrovati dinanzi ad una persona incontenibile; l’uomo, che si presentava con ferite al capo, è entrato nel bar e dinanzi agli occhi sbigottiti del proprietario e degli avventori, ha iniziato a colpire tutto quel che si trovava davanti, danneggiando in modo irreparabile gli arredi. I militari si sono avvicinati ma l’uomo ha reagito con violenza opponendo resistenza; solo dopo alcuni minuti sono riusciti a bloccarlo e lo hanno accompagnato all’ospedale Grassi di Ostia dove gli sono state riscontrate ferite lacero-contuse al capo guaribili in 10 giorni. L’uomo, già noto ai militari in quanto sottoposto agli arresti domiciliari da diverso tempo per reati analoghi, si era allontanato arbitrariamente dall’ abitazione per incontrare gli amici al bar, dove si è poi ubriacato.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *