Home / News / Faraday: terminata ieri l’occupazione dell’istituto scolastico
Istituto Tecnico Industriale Faraday

Faraday: terminata ieri l’occupazione dell’istituto scolastico

Si è conclusa ieri l’occupazione dell’Istituto Tecnico Industriale Faraday, al centro di una protesta studentesca avviata lo scorso martedì e protratta per l’intera settimana scolastica, a causa di una lastra di amianto rinvenuta nella mattina nel cortile del complesso.

Gli studenti, che durante l’iniziativa hanno dedicato alla scuola la media di circa 12 ore al giorno, qualcuno anche permanendo durante la notte a presidiare la struttura, hanno espresso le loro rimostranze nei confronti della presenza del pericoloso materiale anche grazie all’intervento e al supporto del Blocco Studentesco di CasaPound Italia, che ha provveduto all’allestimento di striscioni e tutto quanto necessario al fine di ottenere l’attenzione degli organi preposti circa lo “stato di abbandono” della scuola, e di sollecitare “interventi per la rimozione dell’amianto che rappresenta un pericolo per tutti gli studenti ed il personale dell’istituto“.

Da sottolineare come gli studenti, infine, non appena pervenuta la conferma da parte dell’Azienda Municipale Ambiente di un imminente intervento di rimozione della lastra incriminata, si siano immediatamente rimboccati personalmente le maniche provvedendo non solo alle ordinarie operazioni di riassetto dei locali, ma anche cogliendo l’occasione per eseguire una pulizia approfondita degli stessi, dando prova del loro interesse per il decoro dell’ambiente e decretando, insieme al termine dell’occupazione, il ritorno al regolare svolgimento delle attività all’interno dell’istituto.

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *