Home / Roma News / Gabriel Garko aggredito nella sua villa

Gabriel Garko aggredito nella sua villa

L’attore romano è stato preso di mira nella sua casa romana. Frantumato con un sasso il finestrino della sua automobile. Illeso ma spaventato, riceveva da qualche tempo lettere minatorie.

L’attore Gabriel Garko è stato aggredito, domenica sera, mentre rientrava nella propria abitazione dei Castelli Romani. L’aggressore si è introdotto nel parco della villa e ha frantumato con un sasso il finestrino dell’automobile dell’attore, mentre lui era ancora nella vettura. Garko è rimasto illeso e ha sporto denuncia contro ignoti presso le forze dell’ordine.

“Da qualche tempo – ha raccontato Cristiano Adinolfi, l’editor della casa di produzione di Garko, la Ares film- Gabriel riceveva delle lettere anonime contenenti delle minacce di morte. Ma forse le aveva prese un po’ sotto gamba”. L’attore, ancora sotto shock, ha raccontato di essersi veramente spaventato. “Non pensavo – ha aggiunto- che qualcuno potesse farmi del male”.

Secondo gli inquirenti le minacce subite nelle ultime settimane e la misteriosa aggressione avvenuta nel parco della villa hanno due matrici diverse.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, infatti, domenica notte l’attore potrebbe aver interrotto con il suo arrivo nel parco della sua villa un tentativo di rapina. Garko avrebbe trovato il cancello aperto e, mentre cercava di capire come fosse accaduto, è stato avvicinato da un uomo armato di una pala presa nel giardino dell’attore. L’uomo ha colpito la fiancata della macchina e un finestrino. Garko a quel punto ha ingranato la retromarcia, è uscito e si è diretto alla caserma dei carabinieri di Frascati. Gli stessi militari stavano già indagando su alcune minacce ricevute dall’attore.

Gli accertamenti dei militari dell’arma non escludono, al momento, nessuna ipotesi investigativa, nemmeno quella legata alla vita privata di Garko.

Fonte notizia Teleromaweb

Cerca anche

foto-legittima-difesa-idv

Legittima difesa: ‘Idv, 2 milioni di firme, record nella storia della Repubblica’

“Abbiamo raccolto 2.045.680 sottoscrizioni certificate alla nostra proposta di legge popolare sulla legittima difesa, già …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *