Home / News / II Assemblea Pubblica sulle mafie nella capitale ed ad Ostia
Assemblea Pubblica

II Assemblea Pubblica sulle mafie nella capitale ed ad Ostia

II Assemblea Pubblica sulle mafie nella capitale ed ad Ostia Distretto Turistico Balneare a burocrazia zero e lotta alla criminalità.

Assemblea PubblicaSabato 23 novembre2013 alle ore 10,00 il Salone della Parrocchia di Santa Monica ad Ostia ospiterà la “II Assemblea Pubblica sulle mafie nella capitale ed ad Ostia”. Sono previsti interventi di diverse personalità, tra le quali spiccano il Dr. Antonio Turri (Presidente dell’Associazione “I Cittadini contro le Mafie e la Corruzione”),il dr. Gaetano Pascale (Direttore del Dipartimento di Criminologia della Swiss School of Management c/o Università Europea di Roma), Andrea Palladino (Giornalista), il dr. Giovanni Battista Speranza (Primario Oncologo dell’Ospedale “Grassi” di Ostia) e Don Franco De Donno (Responsabile Caritas XXVI Prefettura). L’assemblea Sarà l’occasione per analizzare il documento scaturito dal consiglio straordinario municipale del 7 novembre 2013, per approfondire in modo puntuale il fenomeno della contaminazione mafiosa sul Litorale romano e per illustrare come disarticolare, attraverso la confisca del patrimonio, la capacità di rinvestimento del potere criminale. Verranno poi illustrati i decreti attuativi del Distretto Turistico Balneare a “burocrazia zero” alla luce del Disegno di Legge di Stabilità 2014. Sarà presentata l’attività dello Sportello Antiusura e si argomenterà sull’urgenza di istituire un Osservatorio Tumori con la mappatura delle zone “contaminate” da rifiuti tossici nel Lazio. Ci sarà infine un aggiornamento su vari lavori ad rischio di infiltrazioni malavitose, come il raddoppio del Porto di Roma, la sostituzione del Ponte 2 Giugno a Fiumicino con un “sottopasso”.

L’assemblea segue la nascita nei giorni scorsi del Circolo del quartiere romano di Ostia dell’associazione “I Cittadini contro le mafie e la corruzione”, animato da due tra i più noti investigatori della capitale quali Piero Fierro ex agente della Polaria di Fiumicino aggregato al pool che investigava sulle organizzazioni criminali del Litorale dove gravitavano ex personaggi di spicco della Banda della Magliana, oggi in causa per mobbing con il Ministero dell’Interno, ed il già indicato Prof. Gaetano Pascale, riformato dalla Polizia di Stato, docente di criminologia e collaboratore dell’ F.B.I., nonostante sia un eccellente investigatore della Narcotici ed un ex ispettore della Squadra Mobile che è stato anche a capo di un pool investigativo che portò a segno tra le altre l’operazione Nuova Alba con cui nel 2003 si era forse arrivati ad un passo dallo smantellare il sistema criminale del litorale romano, ma che solo nel 2013 con 10 anni di ritardo, ha fatto finire in galera 51 persone per associazione mafioso.

Fonte notizia Luca Pagni

 

Cerca anche

riqualificaquattro

X Municipio: CasaPound riqualifica parco di via W. Ferrari all’Infernetto

Roma, 2 luglio – “Questa mattina una trentina tra volontari di CasaPound e residenti del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *