Home / Roma News / Incendio campo nomadi, morto un bimbo di 3 anni

Incendio campo nomadi, morto un bimbo di 3 anni

Un bambino di 3 anni è morto e il suo fratellino di 4 mesi è rimasto gravemente ferito a causa di un incendio scoppiato in una baracca in un campo nomadi di Roma. Ustionati anche i genitori dei bimbi.

Il campo nomadi si trova sulla direttrice Roma-Fiumicino, all’altezza di Parco dei Medici, in via Morselli.
I vigili del fuoco sono arrivati verso l’una e trenta nel campo nomadi con quattro mezzi, allertati perché un incendio era esploso nel campo e si era sviluppato in quattro baracche. Nel momento in cui hanno concluso le operazioni di spegnimento, i vigili del fuoco hanno trovato, in una delle baracche, il corpo del bambino.

Il fratellino neonato è stato portato all’ospedale San Camillo e poi trasferito al policlinico Gemelli. Pur essendo grave non sarebbe in pericolo di vita. I genitori dei bambini sono stati accompagnati da un’ambulanza del 118 all’ospedale Sant’Eugenio. A quanto si è appreso avrebbero riportato ustioni di lieve entità.

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco per stabilire le cause dell’incendio divampato all’interno del campo nomadi Muratella, cause che al momento rimangono “imprecisate”.

Fonte notizia Teleromaweb

Cerca anche

foto-legittima-difesa-idv

Legittima difesa: ‘Idv, 2 milioni di firme, record nella storia della Repubblica’

“Abbiamo raccolto 2.045.680 sottoscrizioni certificate alla nostra proposta di legge popolare sulla legittima difesa, già …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *