Home / Cronaca / Innamorati delle “bionde”, arrestati dai carabinieri
In manette due ladri sorpresi con delle stecche di sigarette del valore di alcune migliaia di euro. I malviventi, in seguito identificati per M.R. e S.A., entrambi cileni, rispettivamente di 53 e 39 anni, in Italia senza fissa dimora, già noti alle forze dell’ordine per via dei loro trascorsi con la giustizia, sono stati fermati questa notte, poco dopo l’una, dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Ostia.

Innamorati delle “bionde”, arrestati dai carabinieri

Furto di sigarette: due pregiudicati cileni, sono stati pizzicati mentre fuggivano dopo aver ripulito uno stabilimento balneare.

In manette due ladri sorpresi con delle stecche di sigarette del valore di alcune migliaia di euro.  I malviventi, in seguito identificati per M.R. e S.A., entrambi cileni, rispettivamente di 53 e 39 anni, in Italia senza fissa dimora, già noti alle forze dell’ordine per via dei loro trascorsi con la giustizia, sono stati fermati questa notte, poco dopo l’una, dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Ostia. Gli extracomunitari sono stati notati dai militari in borghese, impegnati  nei controlli tra le auto in sosta sul lungomare di Ostia, mentre in spiaggia si allontanavano velocemente con due grossi borsoni in spalla dal retro di uno stabilimento balneare. Gli uomini dell’Arma sono immediatamente intervenuti intimando loro l’alt ma gli stranieri, per tutta risposta, hanno reagito aggredendoli pur di scappare.  Ma i carabinieri sono riusciti a immobilizzarli e ammanettarli. Un terzo complice, che si trovava a qualche metro di distanza, è invece riuscito a fuggire. All’interno dei borsoni, i militari hanno ritrovato decine di stecche di sigarette di varie marche ed altro materiale appena rubato dalla tabaccheria dello stabilimento balneare dove si erano introdotti dopo aver tagliato delle grosse sbarre in ferro pieno, sfondando la vetrata retrostante. Il materiale rinvenuto, del valore di alcune migliaia di euro, è stato restituito alla proprietaria che ha ringraziato i carabinieri. I due sudamericani sono stati trattenuti in attesa di essere giudicati domani mattina nelle aule del tribunale di Ostia per il reato di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. E’ caccia al complice.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *