Home / Roma News / Jeff Beck in concert all’Auditorium Parco Della Musica

Jeff Beck in concert all’Auditorium Parco Della Musica

Lunedì, 12/07/2010
Fondazione Musica per Roma presenta Unica data italiana
Jeff Beck in concert
all’Auditorium Parco Della Musica
Cavea, 21:00

biglietti:
Parterre e Tribuna centrale 45.00euro;
Parterre laterale e Tribuna mediana 35.00 euro;
Tribuna laterale 30.00 euro

Jeff Beck
Jason Rebello tastiere
Narada Michael Walden batteria
Rhonda Smith basso elettrico, voce

Prosegue nell’ambito di Luglio Suona Bene la rassegna La chitarra, che ospiterà un’altra leggenda delle sei corde, vincitore da poco del quinto Grammy Award per il migliore brano rock strumentale, Jeff Beck. La carriera di Jeff Beck inizia nella prima metà degli anni ’60 in un gruppo che si chiama Tridents, ma decolla quando viene chiamato a sostituire Eric Clapton negli Yardbirds, dove rimane per poco più di un anno. Forma allora il Jeff Beck Group e pubblica due dischi straordinari come Truth e Beck – ola, prima di sciogliere la band per riformarla più avanti. Chiude gli anni ’60 semi immobilizzato a causa di un incidente automobilistico, poi riunisce in un supergruppo gli ex-Vanilla Fudge, Tim Bogert e Carmine Apice per un album in studio e uno dal vivo e dopo aver rifiutato un ruolo nei Rolling Stones sposta il suo genere verso un jazz-rock dalle influenze elettroniche. Gli anni ’80 vedono Beck impegnato, oltre che in qualche evento benefico e in un paio di colonne sonore, soprattutto in un’intensa attività di session-man che lo porta a collaborare nei dischi di Cozy Powell, Murray Head, Honeydrippers, Diana Ross, Stanley Clarke, Tina Turner, Vacilla Fudge, Box of Frogs, Rod Stewart, Mick Jagger Malcolm McLaren. Chiude il decennio un album fusion in trio con Terry Bozzio e Tony Hymas. Gli anni ’90 trascorrono fra antologie e colonne sonore, ma si assiste anche a una jam con Eric Clapton e Jimmy Page in occasione dell’inserimento di Beck nella Rock and Roll Hall of Fame (inizio ’97). L’album “Crazy Legs”, del ’93 è invece dedicato a Gene Vincent. Il ritorno ad album originali avviene alla fine del millennio (1999) con “Who else” e prosegue iniziando il nuovo con “You had it coming”, album dalle forti contaminazioni elettroniche. Gli ultimi album da solista in studio sono “Jeff” del 2003 seguito da “Official Bootleg USA 2006”. L’ultimo live risale al 2006 “Live at BB King Blues Club”. Nel corso degli anni ha continuato a collabrare con grandi nomi della musica come Jon Bon Jovi, Les Paul, Cyndi Lauper, Roger Waters; Brian May, carlos Santana e molti altri.

Cerca anche

raccolta_firme

Legittima difesa: Idv, superate 300mila firme per proposta legge

“Dal Veneto alla Calabria, dalla Val D’Aosta alla Sicilia: la proposta di legge popolare dell’Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *