Home / Cronaca / M5S, Valerio Vacchini sui recenti avvenimenti ad ostia

M5S, Valerio Vacchini sui recenti avvenimenti ad ostia

logo M5S_qValerio Vacchini, candidato consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, contesta Alemanno sul mancato contrasto alla criminalità organizzata presente sul litorale. “L’ennesimo attentato incendiario questa volta ai danni di un noto ristorante di Ostia dimostra chiaramente che la criminalità organizzata sia presente e attiva ad Ostia e non si senta minimamente in pericolo a causa di ridicole e fin troppo morbide politiche di prevenzione e contrasto da parte del Campidoglio. La politica si limita a fare comode dichiarazioni d’intento senza che a queste venga dato seguito. Il X municipio (ex XIII), aveva e ha bisogno di uomini, mezzi e strumenti più operativi ed efficaci rispetto a ciò che fino ad oggi è stato posto in essere dal Campidoglio, dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica e dalle forze dell’ordine che sono state depotenziate e rese meno efficaci di qualche anno fa, in netto contrasto con quanto dichiarato in campagna elettorale e con le esigenze di imprenditori e cittadini che si sentono abbandonati. Ostia Lido ed entroterra sembrano essere diventate una terra di nessuno, dove i criminali pensano e agiscono come se non avessero alcun timore di essere contrastati. È grave che non si sia proceduto fino ad oggi a porre in essere iniziative di reale lotta alla criminalità ma ancora peggio è che ancora una volta i cittadini siano costretti a subire atti criminali senza che Alemanno o altri candidati a sindaco di Roma abbiano manifestato intenzioni e programmi seri per arginare un fenomeno che sta strangolando l’economia del territorio.”.

Fonte notizia Roma Daily News

Cerca anche

tranciato-striscione

Sradicato lo striscione che a Ostia Antica-Saline annunciava la Festa della Birra

Non si conoscono gli autori del gesto che due settimane fa ha visto uno striscione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *