Home / Cronaca / Minaccia datore di lavoro della moglie per incassare stipendio: arrestato

Minaccia datore di lavoro della moglie per incassare stipendio: arrestato

Ha tentato di farsi consegnare lo stipendio della moglie dal proprietario del supermercato per il quale aveva lavorato fino al giorno prima, minacciandolo con una pistola: e’ successo nella tarda serata di ieri ad Ostia dove un 31enne romano, gia’ conosciuto alle forze dell’ordine, si e’ presentato nel supermercato di via Zambrini e ha tentato l’estorsione ai danni del titolare. L’uomo e’ stato arrestato dai carabinieri di Ostia con l’accusa di tentata estorsione aggravata.

Fino al giorno prima la moglie era impiegata nel supermercato con un rapporto di lavoro, pattuito tramite un’agenzia interinale: il marito ha pensato bene di andare a ritirare, a modo suo, lo stipendio della compagna. Dopo aver avvicinato la responsabile del supermercato le ha fatto notare di essere in possesso di una pistola e che non se ne sarebbe andato a mani vuote. Fortunatamente il 31enne, distratto da un rumore proveniente dalle corsie dell’esercizio, ha desistito ed e’ scappato a piedi.

La vittima ha immediatamente contattato il 112 e i carabinieri, dalle immagini delle telecamere a circuito chiuso hanno riconosciuto l’autore della tentata estorsione per i suoi trascorsi con la giustizia, e si sono subito messi sulle sue tracce, bloccandolo qualche ora dopo non lontano dalla sua abitazione. L’uomo e’ stato portato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

Fonte notiia Libero-News

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Un commento

  1. La disperazione di perdere anche solo un posto da interinale fa fare brutte cose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *