Home / Roma News / Morto un operaio, schiacciato da un muletto
Muletto

Morto un operaio, schiacciato da un muletto

L’incidente nella sede di una cooperativa di trasporti. Il mezzo si è piegato su un fianco. L’uomo, 48 anni, è morto mentre l’ambulanza raggiungeva il Sandro Pertini.

Incidente sul lavoro in una cooperativa di trasporti di via Affile, in zona Tiburtina. Un operaio di 48 anni italiano è morto dopo essere stato schiacciato da un muletto. A quanto ricostruito finora, l’uomo era salito a bordo del macchinario mentre con una gru lo si stava montando su un tir.

Il muletto però si sarebbe capovolto su un fianco e il 48enne è stato schiacciato. Inutili i soccorsi, F. R. è arrivato senza vita all’ospedale Pertini. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Sul caso è intervenuto con una nota il consigliere regionale Pd Tonino D’Annibale. “Una morte che si poteva evitare solo se le norme di sicurezza fossero più applicate e rispettate. la morte dell’operaio  deceduto oggi sul posto di lavoro in un azienda sulla via Tiburtina, ripropone in modo urgente il tema della sicurezza sui posti di lavoro, mentre nel bilancio regionale fondi destinati a queste emergenze vengono ridotti o cancellati. La dimostrazione ulteriore del persistere di una distanza siderale tra le promesse della Polverini e della sua giunta e la realtà che vivono ogni lavoratori e famiglie. Alla famiglia del lavoratore esprimo a nome mio e dei consiglieri regionali Pd vicinanza e solidarietà e l’impegno costante a sostenere e proporre norme che evitino tragedie simili”.

Fonte notizia Teleromaweb

Cerca anche

raccolta_firme

Legittima difesa: Idv, superate 300mila firme per proposta legge

“Dal Veneto alla Calabria, dalla Val D’Aosta alla Sicilia: la proposta di legge popolare dell’Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *