Home / Cronaca / Notturni: “Chiarezza sulla morte dell’anziano precipitato nella tromba dell’ascensore”
GIULIO NOTTURNI

Notturni: “Chiarezza sulla morte dell’anziano precipitato nella tromba dell’ascensore”

GIULIO NOTTURNIIl rappresentante di Cambiare davvero e giovani Udc XIII: “Intendiamo sostenere la famiglia della vittima che ha già espresso la volontà di costituirsi parte civile in tribunale”.

E’ stata una tragedia assurda quella occorsa il 23 dicembre scorso al signor Mario Malatesta che, in procinto di prendere l’ascensore al primo piano del palazzo in cui abitava con la moglie e la figlia in via Umberto Cagni, a Nuova Ostia, è invece precipitato nel vuoto, perdendo la vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Ostia e i vigili del fuoco, che hanno recuperato il corpo ormai privo di vita del 77enne. L’incidente non è stato archiviato anche perché nel momento in cui si è consumato il dramma sembra che l’ascensorista fosse presente per effettuare dei lavori in un altro piano dello stabile. La famiglia del signor Malatesta ha già deciso di costituirsi parte civile.

“E’ un fatto gravissimo che sicuramente dovrà essere approfondito. Bisogna determinare, nel caso ci siano, le responsabilità di questa triste morte”, interviene sulla vicenda Giulio Notturni, rappresentante di Cambiare davvero e responsabile giovani Udc del municipio XIII. “Dal momento che la palazzina in cui è avvenuta la tragedia appartiene ad un ente popolare,  sarà necessario valutare se vi siano delle responsabilità in ordine alla manutenzione degli stabili. Intendiamo sostenere la famiglia della vittima che ha già espresso la volontà di costituirsi parte civile in tribunale”, conclude l’esponente politico.
Info: 349.1556882
Ufficio stampa

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *