Home / Cronaca / Notturni: “Per il diritto di Raffaela Congiu ad una strada praticabile”
raffaela

Notturni: “Per il diritto di Raffaela Congiu ad una strada praticabile”

Notturni: “Sostengo il pieno diritto di Raffaela Congiu ad una strada praticabile”. 

raffaelaLa campionessa lidense di hand-bike, “intrappolata” nella strada in cui abita a Saline per la presenza di buche e voragini incompatibili con la carrozzina ha rivolto una richiesta di aiuto a tutti.
Raffaela Congiu, campionessa italiana di hand-bike, donna coraggiosa ed impegnata nel sociale, è stata investita qualche anno fa da un’auto mentre era in bicicletta e da allora è costretta a vivere sulla carrozzina. Ma nonostante l’incidente abbia inciso sulla sua esistenza non le ha tolto la passione per lo sport e per la vita, tanto che continua ancora oggi a correre in bici ed a battersi per i diritti dei disabili.
Stavolta, però, anche una donna determinata come lei ha deciso di chiedere aiuto. Non solo è impegnata pressoché quotidianamente a rivendicare l’utilizzo dei parcheggi per chi davvero ne ha diritto, in questa occasione Raffaela si è rivolta al comitato di quartiere Ostia antica-Saline per denunciare lo stato disastrosa della strada in cui abita, via Gaetano Chierici, a Saline.
“Un vero e proprio sentiero di guerra, con buche grandi come crateri e pozze di acqua e fango. Non è una vita degna di una società civile, con istituzioni latente e nella totale disattenzione dei problemi di chi deve subire, suo malgrado, una ‘vita da disabile’”, si sfoga la campionessa lidense.
“Qualcuno mi può aiutare seriamente? Sono sulla sedia a rotelle e con questa strada sono nei guai: neppure gli amici possono venire a trovarmi perché è impossibile scendere dalla macchina senza affogare”, spiega Raffaela. “Da anni convivo con questo incubo estivo, con le buche a cratere, che peggiora in inverno con le piogge che rendono impossibile la mia accessibilità con i voragini colme di acqua e fango. Ho pensato”, aggiunge, “di fare personalmente i lavori ma i costi sono ‘proibitivi’ per me”, conclude, ringraziando e “scusandosi per il disturbo”.
“Non è Raffaela, questa donna speciale, una campionessa di rigore e nello sport, a doversi scusare ma quanti, fino ad oggi, e mi riferisco agli amministratori della maggioranza, invece di asfaltare le strade dissestate del municipio XIII hanno preferito spendere diversamente i soldi. Uno scandalo! Una vergogna! Ancora di più in questo caso in cui una persona su una carrozzina è privata del legittimo diritto di spostarsi autonomamente”, dichiara Giulio Notturni, rappresentante di Cambiare davvero e responsabile giovani Udc del municipio XIII.
“Raffaela chiede che il suo legittimo diritto sia rispettato. Né spetta a lei accollarsi l’onere di rifare una strada. Sostengo pertanto pienamente, insieme al comitato di quartiere che ha reso nota la vicenda e la richiesta della nostra concittadina, la sua richiesta. Mi auguro che questa disastrosa giunta municipale si adoperi al più presto per il rifacimento di via Gaetano Chierici: sarebbe il giusto ‘regalo’ di natale per la nostra campionessa”, conclude Giulio Notturni.
Info: 349.1556882
Ufficio stampa
 
 
 
 
 
 
 

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *