Home / Roma News / Ondata maltempo tra domani e giovedì Scatta allerta protezione civile di Roma
photo_112520

Ondata maltempo tra domani e giovedì Scatta allerta protezione civile di Roma

Un’ondata di maltempo interesserà la Capitale nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13 settembre, con precipitazioni che nella mattinata di giovedì, quando riapriranno le scuole, potrebbero assumere il carattere di rovesci temporaleschi anche forti. Lo comunica la Protezione civile del Campidoglio. Per limitare i disagi ai cittadini durante il passaggio dell’ondata di maltempo, la Protezione civile di Roma Capitale ha diramato questa mattina lo stato di attenzione a tutte le proprie strutture operative, predisponendo il massimo dispositivo emergenziale che scatterà alle ore 20 di mercoledì 12. La task-force operativa per far fronte al rischio maltempo è composta da volontari delle associazioni di protezione civile, agenti della Polizia Roma Capitale, operatori comunali di Protezione civile, operatori scelti della squadra emergenze del Servizio Giardini, personale di pronto intervento di: Ama, Acea, Atac, Roma servizi per la mobilità, dipartimento lavori pubblici.
Secondo le previsioni, le piogge cominceranno a cadere a partire dalle ore 22 di mercoledì 12 e si intensificheranno nella giornata di giovedì 13 dalle ore 2 alle ore 10 del mattino quando i rovesci temporaleschi potranno avere impulsi anche molto forti (cumulate puntuali previste intorno ai 30 millimetri), soprattutto nella parte orientale della città. Le precipitazioni dovrebbero attenuarsi nel pomeriggio di giovedì, raggiungendo comunque cumulate di 70 millimetri nelle 24 ore. Previsti anche venti forti provenienti da sud-ovest e poi da nord-est con raffiche nei temporali. Lo comunica la Protezione civile del Campidoglio che ha diramato questa mattina lo stato di attenzione a tutte le proprie strutture operative, predisponendo il massimo dispositivo emergenziale che scatterà alle ore 20 di mercoledì 12.

Fonte notizia Omniroma

Cerca anche

bambino_corridoi_umanitari

Profughi, arrivati altri 81 con i ‘corridoi umanitari’ – L’appello di Impagliazzo (Sant’Egidio): ‘Altri Paesi europei adottino questo modello di sicurezza e integrazione’

Profughi, arrivati altri 81 con i “corridoi umanitari” Questa mattina a Fiumicino grazie al progetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *