Home / News / Ostia, al via il Torneo di Scacchi giovanile, fase provinciale: sabato 12 ore 9.30 presso I.C. ‘Via Mar dei Caraibi’
campionati giovanili studenteschi di scacchi

Ostia, al via il Torneo di Scacchi giovanile, fase provinciale: sabato 12 ore 9.30 presso I.C. ‘Via Mar dei Caraibi’

Scuola anche come volano di Sport e Cultura: a fianco della ‘Caraibi’ una folta Rete Istituzionale e Locale

L’Istituto Via Mar dei Caraibi ospiterà la kermesse:82 squadre, 450 giovanissimi atleti

Torneo scacchiPartirà Sabato 12 alle ore 9.30, Via Mar dei Carabi 32, in Ostia Lido, – ci comunica la Redazione Diario di Bordo La Ciurma – la prestigiosa kermesse sportiva all’insegna degli scacchi. L’Istituto Comprensivo Via Mar dei Caraibi, che la scorsa edizione si è ammantato del titolo di Campione Italiano, già da 3 anni porta l’attenzione di amatori e professionisti della specialità sul mare di Roma. L’appuntamento si concluderà con la premiazione presso lo Stadio Giannattasio alle ore 17.30.

Il Torneo, come ormai da consuetudine, riunisce gradualmente intorno a sé l’eccellenza di questo sport giovanile. Distinta per categorie ‘scuola primaria’, ‘secondaria di primo grado’, ‘secondaria di secondo grado’, allievi juniores parte dunque la fase provinciale con 82 squadre coinvolte e circa 450 tra giovanissimi e, spesso, con le rispettive famiglie a seguito.

A sostegno dell’iniziativa una folta rete istituzionale e locale segno che l’evento sportivo coinvolte il tessuto sociale, cittadino e metropolitano. Organizzato in collaborazione con Ostia Scacchi, patrocinato dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma il Torneo ha come partners istituzionali C.O.N.I. e Federazione Scacchistica Italiana con il contributo di Università di promozione culturale e solidale UniOstia, Solidarietà e Lavoro, Roma Multiservizi. Presente la rete locale di qualità come Ostia In Bici, la Ciurma Associazione, Maestra Natura, Assoraider Ostia 13 Guido Marongiu, Pegasus, tutte realtà già partners dell’Istituto per le rispettive progettualità.

Il cartesiano detto “Mens sana in corpore sano – ci dichiara il prof. Francesco ORLANDO Psicopedagogista e tra i fondatori dell’Associazione Pedagogisti Educatori Italiani (A.P.E.I.)è una asserzione ben conosciuta e abusata in quanto, in una persona, separa e dicotomizza l’aspetto pensante da quello operativo.Le scienze neuro-cognitive percorrono un’altra via:La persona è una unità psicofisica che vive la sua presenza nel mondo.Diversi studi evidenziano certamente che il gioco degli scacchi favorisce a sviluppare l’aspetto mentale ma stimolando anche una parte del lobo parietale che è deputato alla elaborazione delle informazioni visuo-spaziali a tre dimensioni e, nel contempo mette in moto i “nuclei di base” che sono parte essenziali nella motivazione e regolazione degli schemi motori e relativi movimenti fisici, interagendo con la corteccia del cervello (dove c’è la “mente”).Ciò porta ad una significativa considerazione pedagogica: tra una competizione agonistica e uno sport del benessere, esiste uno sport educativo che rappresenta una attività finalizzata ad una migliore conoscenza di sé in un ambito socio-culturale per mezzo del movimento…ricordando che ciò non vale soltanto per gli sport a tavolino.

Insomma, la Scuola può essere il volano anche dello Sport e della Cultura di un Territorio come di un Paese. L’apertura dei curricula scolastici, di ciascuno studente, a esperienze ed iniziative altamente formative può orientare i giovanissimi allo sviluppo del loro potenziale evolutivo personale che potrà poi sfociare in opportunità interessanti nella crescita permanente in chiave pedagogica, nelle attitudini individuali o in percorsi di qualità ed eccellenza che potrebbero accompagnarli per tutta la vita.

L’organizzazione infine ringrazia per la collaborazione anche la Sig.ra Accoroni per stadio Giannattasio, l’Associazione di Protezione Civile “Pegaus” e la Scuola di lingua russa ed ucraina ‘Druzhba’.

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *