Home / News / Ostia, blitz di CasaPound nella pineta di via Mar Rosso: «tanti accampamenti abusivi di rom e stranieri»

Ostia, blitz di CasaPound nella pineta di via Mar Rosso: «tanti accampamenti abusivi di rom e stranieri»

Roma, 8 ottobre – Una cinquantina tra militanti di CasaPound e residenti sono entrati questo pomeriggio nella pineta di via Mar Rosso ad Ostia ed hanno documentato con foto e video il degrado e la presenza di numerosi accampamenti abusivi. «Come per la pineta delle Acque Rosse – ha spiegato Luca Marsella, responsabile di CasaPound nel X Municipio – dopo aver ricevuto molte segnalazioni abbiamo organizzato questa iniziativa. Quello che abbiamo trovato è assurdo: baracche visibili anche dalla strada, degrado e discariche abusive. Anche qui un piccolo villaggio dove vivono rom e stranieri che hanno reso la pineta loro ostaggio e non usufruibile dai residenti. La preoccupazione è molta nella zona, perché si teme che le baracche possano aumentare. Chiediamo l’immediato intervento delle istituzioni, lo sgombero di tutte le baracche e la bonifica della pineta. Si parla tanto di legalità ad Ostia – ha concluso Marsella – e poi si ignorano situazioni gravi come questa».

accampamenti-abusivi-via-mar-rosso-1 accampamenti-abusivi-via-mar-rosso-2 accampamenti-abusivi-via-mar-rosso-3 accampamenti-abusivi-via-mar-rosso-4 accampamenti-abusivi-via-mar-rosso-5
accampamenti-abusivi-via-mar-rosso-7

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *