Home / News / OSTIA, CasaPound: Pd chiude porte ai cittadini, Orfini ci dica quando ci saranno elezioni
1

OSTIA, CasaPound: Pd chiude porte ai cittadini, Orfini ci dica quando ci saranno elezioni

Il Pd chiude le porte ai cittadini, ora ci si interroga sul quando si tornerà al voto dopo le dimissioni irrevocabili di Tassone

 

Roma, 1 Aprile – “Il Pd chiude le porte ai cittadini di Ostia perché evidentemente teme contestazioni, come è accaduto quando Marino venne qualche mese fa a parlare ad Acilia, e riserva l’incontro con Orfini ed Esposito ai propri iscritti”. È quanto si legge in una nota di Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound Italia nel X Municipio. Cpi aveva occupato lo scorso giovedi l’aula consiliare del X Municipio per chiedere nuove elezioni. “Il commissario del Pd romano – continua la nota – ci dica piuttosto quando si tornerà al voto dopo le dimissioni irrevocabili di Tassone. Crediamo sia un diritto di tutti i residenti saperlo perché anche quelli senza la tessera del partito di Renzi risentono ogni giorno dei problemi di un territorio dimenticato, dalle buche ai disagi dell Roma-Lido, dagli insediamenti abusivi dei rom alle scuole che cadono a pezzi e agli allagamenti. Per mandare a casa il malaffare basterebbe indire nuove elezioni, come previsto dal regolamento, e dare la possibilità di scegliere ai cittadini. Lasciare un municipio come quello di Ostia senza amministrazione, solo per mischiare le carte e non perdere consensi – conclude Chiaraluce – sarebbe un atto gravissimo”.

 per info
>  Luca Marsella 3479580248
>  Carlotta Chiaraluce 3471267990

 

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *