Home / News / Ostia, CasaPound: Pd ci chiede di prendere distanze dalla mafia? Noi i primi a denunciare Mafia Capitale e a chiedere dimissioni Tassone
luca marsella 9

Ostia, CasaPound: Pd ci chiede di prendere distanze dalla mafia? Noi i primi a denunciare Mafia Capitale e a chiedere dimissioni Tassone

Roma, 12 Aprile – “Non capiamo perché il Pd oggi ci chieda di prendere le distanze dalla mafia quando siamo stati i primi a denunciare Mafia Capitale ed a chiedere le dimissioni dell’ex presidente Tassone, molto prima che venisse arrestato perché coinvolto negli appalti pubblici assegnati alle cooperative della mafia romana”.

Così risponde Luca Marsella al gruppo del Pd del X Municipio che oggi ha accusato CasaPound. “Strumentalizzare operazioni delle forze dell’ordine ed utilizzarle politicamente per fare campagna elettorale è assolutamente grave. Se gli esponenti del Pd pensano di distogliere l’attenzione dalle responsabilità di chi ha portato un municipio ad essere commissariato per mafia dove i cittadini non potranno andare al voto, sbagliano di grosso. Il Pd spieghi piuttosto le assegnazioni degli stabilimenti balneari irregolari a Libera e Uisp. Parliamo dell’ex Amanusa a cui deve essere revocata la concessione e del Village che ha visto saltare l’inaugurazione per mancanza di documenti. Per quanto ci riguarda diffidiamo il Pd a mischiare le carte ed a lanciare folli accuse nei nostri confronti. Continueremo ad essere presenti a nuova Ostia dove stiamo aiutando decine di famiglie italiane con la raccolta alimentare, organizzando feste di quartiere e difendendo residenti da sgomberi immotivati come nel caso di via Fasan. Le strumentalizzazioni del Pd non serviranno a far scordare ai cittadini del X Municipio le nefandezze della passata amministrazione. Ci stupisce che anche centrodestra e M5S dimentichino i veri responsabili di un commissariamento per mafia ma probabilmente sono dichiarazioni condizionate dal fatto che erano su quelle poltrone senza accorgersi degli affari del Pd ed oggi conviene a tutti spostare l’attenzione. A questo punto – conclude Marsella – è sempre più chiaro che l’alternativa ad un Pd protagonista del malaffare di questo municipio e che vuole mettere le mani su appalti e spiagge è soltanto CasaPound”.

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *