Home / News / Ostia, CasaPound: sabato Di Stefano al canale con i pescatori e chiusura campagna elettorale del X Municipio all’Idroscalo

Ostia, CasaPound: sabato Di Stefano al canale con i pescatori e chiusura campagna elettorale del X Municipio all’Idroscalo

Roma, 25 maggio – Due appuntamenti sabato 28 maggio per CasaPound Italia ad Ostia.

Alle 18 il candidato sindaco di Roma Simone Di Stefano incontrerà i pescatori ed i titolari delle attività commerciali del borghetto davanti al canale, mentre alle 20 si terrà l’evento conclusivo della campagna elettorale del X Municipio al Tika Club in via degli Atlantici, all’Idroscalo. “Siamo stati l’unica forza accanto dei pescatori – ha spiegato in una nota Carlotta Chiaraluce, candidata al consiglio comunale – ed oggi torniamo al canale che versa ancora in una situazione disastrosa, con dragaggi che non funzionano ed impediscono il lavoro creando notevoli danni economici ai pescatori ed a quelle attività legate al canale. Se entreremo in consiglio comunale – continua Chiaraluce – quella di risolvere una volta per tutte questa emergeneza sarà una nostra priorità, nel frattempo continueremo a sostenere i pescatori”.
“Abbiamo deciso di organizzare l’ultimo evento della campagna elettorale all’Idroscalo, in una zona abbandonata al degrado – ha aggiunto Luca Marsella, responsabile di CasaPound nel X Municipio – proprio perché vogliamo dare un segnale: è da posti come l’Idroscalo, da nuova Ostia, dai quartieri abbandonati dell’entroterra che bisogna ripartire. Qui CasaPound più che in ogni altra zona è presente, è al fianco dei residenti che vivono situazioni di disagio abbandonati ed usati dalle istituzioni. Agli altri partiti lasciamo i salotti tv e le piazze del centro, la nostra è una politica diversa e siamo certi che i cittadini lo capiranno e sapranno chi votare – ha concluso Marsella – nel segreto dell’urna il 5 giugno”.

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *