Home / Cronaca / Ostia, cinque pregiudicati in manette
carabinieri

Ostia, cinque pregiudicati in manette

Controllo straordinario del territorio da parte dei carabinieri.

Cinque pregiudicati sono finiti in manette, nelle ultime ore, nell’ambito di una vasta attività di controllo straordinario del territorio, per prevenire furti e rapine.

Ad Ostia, nel pomeriggio di ieri, su segnalazione al 112, i carabinieri del Radiomobile sono intervenuti in un supermercato in via Capo Spartivento, bloccando una 46enne tunisina che, approfittando dell’affollamento del negozio, aveva rubato alcuni prodotti cosmetici esposti sugli scaffali e, sorpresa dalla cassiera, l’aveva colpita nel tentativo di fuggire.
Analoga sorte è capitata, a Fiumicino, a 3 giovanissimi romeni: due di essi, colti all’interno del centro commerciale Parco Leonardo a rubare indumenti griffati in un negozio d’abbigliamento, utilizzando una borsa “schermata”; il terzo, all’interno di un negozio di Isola Sacra, sorpreso a rubare un piccolo elettrodomestico che aveva rimosso dall’imballaggio. Tutti i tre, al momento del loro fermo, hanno avuto reazioni violente e sconsiderate, nel tentativo di guadagnare la fuga, e sono stati dichiarati in arresto per rapina.
Ad Acilia, invece, durante i controlli condotti presso la locale stazione metropolitana nell’ambito della nota operazione “Strade sicure”, i carabinieri di Ostia hanno arrestato un bengalese di 20 anni, pregiudicato per furto, che dagli accertamenti dattiloscopici è risultato clandestino dallo scorso gennaio.

Fonte notizia il Faro

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *