Home / Cronaca / Ostia: Dissequestro dello stabilimento Shilling
Shilling

Ostia: Dissequestro dello stabilimento Shilling

È di circa una settimana fa la revoca del sequestro dello stabilimento Shilling.

La struttura era stata esaminata dagli agenti della Polizia Locale del X Gruppo Mare, e dal controllo era risultato un ampliamento abusivo del ristorante, tramite l’edificazione illegittima di oltre 400 metri quadrati di spiaggia, che lo scorso 20 novembre aveva determinato l’apposizione dei sigilli.

Ricordiamo, tra l’altro, che fu proprio allo Shilling che gli allora assessori del Comune di Roma, Esposito e Sabella, aprirono il primo varco di accesso al mare sul famoso “lungomuro” di Ostia. Disposizione che anche in quel caso non ebbe lunga vita, dal momento che gli stessi proprietari del complesso ebbero poi modo di ripristinare il muro.

Ora allo stabilimento sono stati tolti i sigilli, essendo stato decretato dal giudice incaricato delle indagini preliminari eccessivo, in rapporto agli abusi riscontrati, il provvedimento di sequestro del locale.

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *