Home / Cronaca / Ostia, due arresti per violenza sessuale. La vittima, una prostituta nigeriana
nigeriana

Ostia, due arresti per violenza sessuale. La vittima, una prostituta nigeriana

La donna, che è stata anche picchiata e derubata, ha chiesto aiuto agli agenti e riconosciuto i suoi aggressori.

M.C. , 20 anni, di Sant’Arpino, e C.C., 36 anni, di Napoli, sono stati arrestati per violenza sessuale, lesioni e rapina, per avere violentato, picchiato e rapinato una prostituta nigeriana di 34 anni ieri sera a Ostia. La donna, residente a Roma con regolare permesso di soggiorno, dopo il fatto ha chiesto l’intervento della pattuglia di infortunistica del XIII gruppo, diretto dal comandante Angelo Moretti, che transitava in piazzale Amerigo Vespucci ad Ostia, fornendo la descrizione dei due uomini. Salita a bordo della volante, la vittima ha riconosciuto M.C. e C.C. a bordo di un autobus dell’Atac appena partito per capolinea. I due uomini sono stati quindi fermati e in seguito perquisiti. M.C. e C.C., trovati in possesso della carta postale di credito, del cellulare e di un orecchino d’argento della vittima, oltre che di due dosi di sostanze stupefacenti per loro uso personale, sono stati quindi arrestati e saranno processati oggi a piazzale Clodio con il rito direttissimo per violenza sessuale, lesioni e rapina. Ieri sera, dopo avere effettuato il riconoscimento, la giovane nigeriana è stata accompagnata presso il pronto soccorso del G.B. Grassi per la cura delle lesioni riportate che apparivano evidenti.

Fonte notizia AdnKronos

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *