Home / Cronaca / Ostia, la rissa con la bomba a mano: tre arresti e due fermi
ostia

Ostia, la rissa con la bomba a mano: tre arresti e due fermi

È di tre arrestati e due fermati il bilancio provvisorio delle indagini sulla rissa con sparatoria avvenuta ieri sul Lungomare di Ostia, durante la quale è stata anche lanciata una bomba a mano, rimasta inesplosa.

Gli agenti del commissariato di Ostia, guidati da Antonio Franco, hanno arrestato tre moldavi e fermato altri due in nottata. I tre arresti sono avvenuti ieri all’ospedale di Ostia. Si tratta del ferito e dei due connazionali che lo hanno accompagnato al pronto soccorso. In nottata è stato fermato in un’abitazione di Ciampino un altro moldavo, con una ferita d’arma da fuoco sul gluteo, che si era nascosto a casa di alcuni amici dopo essersi rapidamente cambiato gli abiti dopo la rissa. Un altro connazionale è stato fermato a Pomezia. Dovranno tutti rispondere di rissa aggravata e porto abusivo d’armi da guerra. Proseguono le indagini per individuare gli altri protagonisti della rissa.

Fonte notizia il Messaggero

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *