Home / News / Ostia, l’Anfass sulla questione “autismo famiglie in allarme”

Ostia, l’Anfass sulla questione “autismo famiglie in allarme”

L’Anfass invia una rettifica sul comunicato “autismo famiglie in allarme” a firma Genitori Prog. Autismo (Atturi Loretta), pubblicato ieri su ‘Ostia TV’.

L’Anfass Ostia risponde al comunicato a firma ‘I genitori del Progetto Autismo Ostia’ di Loretta Atturi pubblicato ieri su ‘Ostia TV’:

“In merito al comunicato di sedicenti genitori di ragazzi con autismo già seguiti da Anffas Ostia Onlus sino al 31.12.2010 precisiamo quanto segue: – la Asl con una prima lettera ha sospeso il servizio ad utenti con sindromi autistiche il 31.10.2010 per poi prorogare lo stesso, con ulteriore lettera, sino al 31.12.2010; – l’unico altro documento ufficiale esistente sull’argomento è la fattura di circa 850.000,00 per prestazioni già erogate negli anni 2009 e 2010 presentata da Anffas Ostia Onlus all’Asl Roma D, che dopo due anni di silenzio dall’azienda sanitaria, soltanto ora, con l’insediamento del nuovo direttore generale Prof. Romano vede aperta una strada istituzionale che fa ben sperare. Pertanto in assenza di una convenzione scritta dalla Asl Roma D o della ricomprensione delle prestazioni nel budget ordinario ex art 26 con decreto commissariale ad hoc, il progetto riabilitativo potrebbe ripartire in privato e le rassicurazioni della Asl sull’argomento, scongiurano l’ipotesi.

Cerca anche

Ostia: CasaPound contesta Virginia Raggi, sindaco usa entrata secondaria

Roma, 21 Ottobre 2016 – “Raggi sindaca degli sfratti agli italiani”, questo il testo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *