Home / News / Ostia, Marsella (CasaPound): pronti a dura battaglia per andare al voto, commissariamento solo un escamotage
Elezioni subito

Ostia, Marsella (CasaPound): pronti a dura battaglia per andare al voto, commissariamento solo un escamotage

Roma, 9 luglio – “Il commissariamento di Ostia per mafia è soltanto un escamotage per far saltare le elezioni che dovevano tenersi a maggio prossimo e non possiamo accettarlo”.

Così Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia sul litorale romano ha commentato le richieste del prefetto di Roma al ministro Alfano. “Sciolgano tutto il Comune perché ci sono i presupposti – ha continuato Marsella – o permettano ai cittadini del X Municipio di tornare al voto. Questo è un territorio al collasso che ha un estremo bisogno che qualcuno torni ad affrontare i problemi dei residenti. Basti pensare a quello che sta succedendo sulla Roma-Lido tutti i giorni, agli insediamenti abusivi, alle scuole che cadono a pezzi e all’emergenza allagamenti che si ripresenterà con l’autunno visto che non è stato fatto alcun intervento. Siamo pronti ad una durissima battaglia affinché il diritto di andare al voto sia rispettato e vogliamo coinvolgere tutte le forze politiche e cittadine sane perché a mandare a casa il malaffare – ha concluso Marsella – non sia nessun commissario ma i cittadini”.

Per info

Luca Marsella 3479580248

Carlotta Chiaraluce 3471267990

Elezioni subito

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *