Home / Cronaca / Ostia: minaccia con un coltello il rivale in amore, arrestato
coltello

Ostia: minaccia con un coltello il rivale in amore, arrestato

Roma, 4 febbraio 2016 – I Carabinieri della Stazione di Ostia hanno arrestato un pescatore egiziano di 29 anni con l’accusa di lesioni personali aggravate.

È avvenuto ieri, quando l’uomo, in seguito a un litigio avuto qualche minuto prima con un operaio pakistano di 38 anni, ha raggiunto il suo rivale presso l’ex colonia «Vittorio Occupato», sul Lungomare Paolo Toscanelli, lo ha spintonato all’esterno della struttura e gli ha puntato un coltello alla gola minacciandolo di morte. All’origine della lite ci sarebbero motivi sentimentali. Fra i due è nata quindi una violenta colluttazione durante la quale entrambi hanno riportato lievi lesioni, poi medicate al pronto soccorso dell’ospedale GB Grassi di Ostia.

I Carabinieri, intervenuti dopo le segnalazioni fatte da alcuni passanti che avevano assistito alla scena, hanno bloccato e arrestato l’aggressore.

Fonte della notizia: Corriere di Roma

Cerca anche

tranciato-striscione

Sradicato lo striscione che a Ostia Antica-Saline annunciava la Festa della Birra

Non si conoscono gli autori del gesto che due settimane fa ha visto uno striscione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *