Home / Cronaca / Ostia, ricercato per rissa sul lungomare: arrestato
www.ostianews.it

Ostia, ricercato per rissa sul lungomare: arrestato

Salgono a sei gli arresti della polizia per la rissa con sparatoria tra stranieri che si verifico’ lo scorso 28 ottobre sul lungomare di Ostia e durante la quale venne lanciata anche una granata, che fu poi resa inerte dagli artificieri della Questura di Roma e fatta brillare nella spiaggia antistante il ritrovamento. Gli agenti del commissariato Ostia, diretti dal dirigente Antonio Franco, hanno arrestato questa mattin C.I., moldavo di 28 anni, con diversi precedenti penali. L’arresto e’ avvenuto in un albergo della Capitale, dove l’uomo, braccato dagli agenti di polizia, aveva trovato rifugio.

Le ricerche, iniziate gia’ nel corso della notte stessa della sparatoria, hanno portato gli inquirenti alla ricerca dell’uomo in diversi Comuni delle province di Roma, Rieti e Viterbo, poiche’ lo stesso era solito spostarsi cercando di far perdere le proprie tracce e utilizzando anche generalita’ false. La vicenda trae origine da un litigio avvenuto, apparentemente per futili motivi, tra alcuni giovani moldavi in localita’ Vitinia, verso la meta’ di ottobre.

Successivamente le due compagini rivali, entrambe spalleggiate da altri connazionali, si erano date appuntamento per un incontro chiarificatore nei pressi del Lungomare Paolo Toscanelli. Dall’incontro, pero’, ne scaturi’ una violenta rissa nel corso della quale C.I. estrasse una pistola sparando verso i rivali numerosi colpi d’arma da fuoco e colpendo due moldavi, J. G., di 33 anni, e U. J., di 31. Una delle persone coinvolte lancio’ una granata verso il gruppo rivale, che pero’ non esplose.

Fonte notizia AdnKronos

Cerca anche

crollo cabine Nuova Pineta

Ostia, allarme erosione dell’arenile: crollo cabine in seguito a mareggiata

Maltempo, onde e vento forte. Disagi non solo in città, con alberi caduti e difficoltà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *