Home / News / Ostia, sigilli al Porto Turistico: Sequestrati 400 milioni, arrestato il Presidente Balini
Sigilli al Porto Turistico Ostia

Ostia, sigilli al Porto Turistico: Sequestrati 400 milioni, arrestato il Presidente Balini

Roma, 29 luglio 2015 – Dalle prime ore della mattinata i finanzieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei componenti di un’ampia associazione criminale, facente capo a Mauro Balini, 50 anni, noto imprenditore operante nel settore turistico ed immobiliare, nonché Presidente del Porto Turistico di Roma.

Le accuse sono di associazione a delinquere e bancarotta fraudolenta. Quest’ultima si riferirebbe allo scioglimento della società concessionaria ATI.
Sono in corso il sequestro di beni, tra cui posti barca, parcheggi, strutture amministrative, commerciali e aree portuali, all’interno del Porto Turistico di Roma, del valore commerciale complessivo di oltre 400 milioni di euro.
I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 di oggi presso la sede del Nucleo di Polizia Tributaria Roma, in via dell’Olmata n. 45, alla presenza del Procuratore Aggiunto dott. Nello Rossi, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Gen. B. Giuseppe Magliocco Comandante del Nucleo p.t., Col. t.ST Cosimo Di Gesù.

Il Porto Turistico di Roma si sviluppa su una superficie di circa 22 ettari, dispone di 840 posti barca per accogliere imbarcazioni di lunghezza compresa fra gli 8 e i 60 m. articolati in 16 pontili fissi.

Da quando è stato costruito, nel 2001, il Marina ha sempre saputo conquistare il gradimento del turismo nautico nazionale ed internazionale. La struttura è teatro di grandi eventi nazionali ed internazionali come concerti musicali, esposizioni di prestigiose case automobilistiche, regate veliche e sfilate di moda, si è prestata a set cinematografici per spot pubblicitari e scene di film e fiction. Sotto l’amministrazione Alemanno la società concessionaria ha ottenuto le autorizzazioni per lavori di ampliamento finalizzati ad aumentare la capienza della struttura che potrà arrivare ad ospitare 1419 posti barca. A disposizione dei natanti circa 611 nuovi punti di ormeggio per imbarcazioni da diporto di lunghezza compresa tra 12,00 e 70,00 mt. Tra le ipotesi ventilate anche la possibilità di accogliere traghetti e navi da crociera.

Fonte della notizia: Leggo.it

Sigilli al Porto Turistico Ostia

Cerca anche

striscione CasaPound basta degrado

Ostia, CasaPound allestisce accampamento sotto al municipio: stasera manifestazione contro il degrado a Lido Centro

Roma, 30 giugno – Coperte, cartoni, sedie, un ombrellone ed uno striscione che recita «basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *