Home / Ambiente / Ostia sposa l’ecologia e si fa Green
OstiaGreen

Ostia sposa l’ecologia e si fa Green

Ostia sposa l’ecologia e il rispetto dell’ambiente, per migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti e dare un sostegno all’economia soprattutto delle aziende locali, con la prima edizione del Veo 2014, ovvero il primo Villaggio Eco espositivo dedicato interamente alla Green economy. La manifestazione sarà attiva nel periodo che va dal 3 al 5 ottobre, e sarà articolata in una fase espositiva permanente, con 100 stand (su 6300 mq) che saranno occupati dalle aziende locali, alla quale verranno affiancati corsi, workshop e seminari.

Infatti, dato lo scopo dell’iniziativa, dovranno essere raggiunti molteplici obiettivi:

  • Far conoscere meglio le aziende locali, in modo particolare quelle che sono impegnate nella Green economy: dalle aziende specializzate nell’installazione degli impianti fotovoltaici o in generale con fonti rinnovabili, a quelle impegnate nella produzione di prodotti biologici e a basso impatto ambientale;
  • Rendere più consapevoli sull’importanza di proteggere il proprio territorio, le generazioni future, con corsi e workshop;
  • Diffondere la cultura dell’’importanza e delle potenzialità dei gruppi di acquisto solidale, sempre finalizzati ai prodotti creati nelle aziende del territorio, per ridurre l’inquinamento legato al trasporto dei prodotti stessi, oltre che al risparmio sui prezzi di acquisto.

L’accesso al Villaggio non sarà quindi reso possibile solo agli addetti ai lavori, ma a chiunque abbia a cuore il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente, o che semplicemente voglia soddisfare la curiosità di conoscere meglio le alternative per poter ottenere un reale risparmio energetico, a partire dai vantaggi legati all’uso delle lampadine a basso consumo, ai costi e benefici legati all’installazione di impianti fotovoltaici, con o senza mutui agevolati (legati proprio alla green energy) o soggetti a convenzioni (come ad esempio i mutui Inpdap o inps) fino alla bio-edilizia in generale.

Per dare anche un tocco meno incentrato sulla formazione in senso stretto, ma un po più “frivolo” e spettacolare, così da andare incontro alle esigenze di un pubblico estremamente vasto, tra le manifestazioni è prevista anche una sfilata di moda, che non perderà ovviamente il carattere prevalentemente “eco” dato che gli stilisti realizzeranno gli abiti esclusivi con materiali rigorosamente eco-sostenibili ed eco-compatibili. Da segnalare anche corsi di yoga e di cucina bio.

Per avere maggiori informazioni sul calendario delle iniziative che stanno via via prendendo forma, e per ottenere maggiori informazioni in generale sulla manifestazione, bisogna andare sul sito dedicato (http://veo.g2italia.com) oppure utilizzare i seguenti contatti:

Tel/Fax: 06 / 50 90 705

info@g2italia.com

Cell: 333 / 14 28 006.

Cerca anche

20150316_172824

Marsella (Casapound), giro con i residenti a Dragona tra degrado e insediamenti Rom

“Ieri pomeriggio, accompagnati da alcuni residenti, siamo stati a Dragona per documentare la presenza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *